Presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari: informazioni sulla rilevazione

Che cosa è

L'indagine rileva l'offerta di strutture residenziali socio-assistenziali e socio-sanitarie e le tipologie di utenti in esse assistite, permettendo di documentare in maniera puntuale sia l'utenza sia le risorse impegnate per questa forma di assistenza territoriale.

In particolare l'indagine, che ha cadenza annuale, rileva tutte le strutture pubbliche o private che erogano servizi residenziali (ospitalità assistita con pernottamento) di tipo socio-assistenziale e/o socio-sanitario. In tali strutture trovano alloggio persone che si trovano in stato di bisogno per motivi diversi: anziani soli o con problemi di salute, persone con disabilità, minori sprovvisti di tutela, giovani donne in difficoltà, stranieri o cittadini italiani con problemi economici e in condizioni di disagio sociale, persone vittime di violenza di genere.

Come vengono raccolti i dati

Le Regioni o l'Istat raccolgono i dati riferiti a tutti i presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari di propria pertinenza. Il “presidio residenziale” è definito come la struttura pubblica o privata che eroga servizi residenziali (ospitalità assistita con pernottamento) di tipo socio-assistenziale e/o socio-sanitario a persone in stato di bisogno.

Le Regioni possono scegliere di partecipare all’indagine secondo tre diverse modalità:

  1. la Regione raccoglie le informazioni richieste per tutti i presidi di sua pertinenza tramite gli Uffici di statistica, utilizzando i propri sistemi informativi e garantendo la completezza e la qualità dei dati raccolti (Lettera informativa del Presidente dell'Istat alle Regioni).
  2. La Regione collabora, attraverso gli Uffici di statistica, alla rilevazione avvalendosi del sistema di monitoraggio predisposto dall'Istat. In questo caso deve: 1) contattare i presidi di competenza, comunicando il codice utente e la password per accedere alla compilazione del questionario; 2) monitorare l'andamento della rilevazione sollecitando periodicamente i presidi non rispondenti; 3) provvedere all'aggiornamento delle liste anagrafiche, inserendo tutte le nuove strutture oggetto di rilevazione ed eventuali variazioni di stato di strutture già presenti in anagrafica; 4) supportare i presidi nella compilazione del questionario (Circolare alle Regioni).
  3. La Regione non è in grado di collaborare alla rilevazione secondo le precedenti modalità organizzative proposte e pertanto l'Istat si occuperà dell'intero processo dell'indagine, contattando direttamente le strutture e supportandole nella fase di rilevazione (Lettera informativa del Presidente dell'Istat alle strutture residenziali).

L’indagine è condotta via web attraverso la compilazione di un questionario elettronico.

Il questionario rileva oltre alle informazioni anagrafiche del Presidio, anche quelle del Titolare e del Gestore. Il Flusso degli ospiti, numero dei posti letto e numero di Moduli attivi nel Presidio, le Informazioni generali sui Moduli, gli ospiti per sesso, classe di età e tipologia di disagio, i dati economici, le informazioni relative al personale che opera nella struttura, ed infine gli ospiti residenti.

Qual è il periodo di rilevazione

L'indagine si svolge tra ottobre e febbraio.

Come consultare i risultati dell’indagine

I risultati dell'ultima indagine sono consultabili ai seguenti indirizzi web:

Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, in particolare il contenuto informativo e le attività di prevenzione, controllo e valutazione dell’errore, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual.

Obbligo di risposta

Questa indagine è prevista dal Programma statistico nazionale (codice IST-00243). L'Istat è tenuto a svolgerla per legge.

L'obbligo di risposta per i presidi pubblici è sancito dall'art. 7 del d.lgs. n. 322/1989, e per quelli privati, dal medesimo art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e dal DPR 30 agosto 2016 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2016 e dall'allegato elenco delle indagini che comportano obbligo di risposta per i soggetti privati. Successivamente alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Programma statistico nazionale 2017-2019, in corso di perfezionamento, per i Presidi privati l'obbligo di risposta sarà definito dal decreto di approvazione di tale atto e del relativo elenco delle rilevazioni con obbligo di risposta per i soggetti privati. L'elenco in vigore delle indagini con obbligo di risposta per i soggetti privati è consultabile sul sito internet dell'Istat nella sezione normativa.

Tutela della riservatezza

I dati raccolti, tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla protezione dei dati personali, potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente per fini statistici dai soggetti del Sistema statistico nazionale e potranno, altresì, essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema statistico nazionale. I medesimi dati saranno diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o a cui si riferiscono.

Titolare dei dati e responsabile del trattamento

Ai sensi degli artt. 28 e 29 del decreto legislativo n. 196/2003, titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l’Istat – Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 – 00184 Roma e responsabili del trattamento per l’Istat sono, per le fasi del processo statistico di rispettiva competenza, il Direttore centrale per statistiche sociali e il censimento della popolazione e il Direttore centrale per la raccolta dati dell’Istat.

A quest'ultimo è possibile rivolgersi per quanto riguarda l’esercizio dei diritti degli interessati.

Contatti

Numero verde
800.637.760
attivo lunedì-venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00

Per informazioni sui contenuti del questionario:
tel. 06 4673.7310 / 7579 / 7582
presidi@istat.it

Per informazioni sulla conduzione della raccolta dati:
tel. 06 4673.4202
rdc_istituzioni@istat.it

tag:
anziani, assistenza, disabili, disagio, previdenza, salute, servizi sociali
argomento:
Assistenza e previdenza, Salute e sanità
tipo di documento:
Informazioni sulla rilevazione
Periodo di riferimento
Anno 2016
Data di pubblicazione
03 ottobre 2017
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it