Indagine sull'inserimento degli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di l o grado, statali e non statali– Anno scolastico 2016-2017

Che cosa è

L’Istat, in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, effettua annualmente una rilevazione sull’inserimento degli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di I grado, statali e non statali che va ad integrare le informazioni già rilevate dal Ministero competente.

L’indagine si pone l’obiettivo di rilevare le risorse, le attività e gli strumenti di cui si sono dotati i singoli plessi scolastici per favorire l’inserimento scolastico degli alunni con disabilità.

Chi viene intervistato

Tutte le scuole primarie e secondarie di I grado statali e non statali, indipendentemente dalla presenza di alunni con disabilità nella scuola.

Chi risponde

Il questionario relativo alla scuola viene compilato dal Dirigente scolastico o dalla Segreteria didattica, il questionario relativo agli alunni con il sostegno viene compilato dall'insegnante per il sostegno o dal Referente per il sostegno.

Come vengono scelte le scuole e gli alunni con il sostegno

L’indagine è censuaria per quanto riguarda le informazioni relative alle scuole ed è, invece, campionaria per la parte relativa agli alunni con disabilità. Il disegno di campionamento è a due stadi di selezione con stratificazione delle unità di primo stadio. Le unità di primo stadio sono le scuole, stratificate per regione geografica e ordine scolastico. Le unità di secondo stadio sono gli alunni con il sostegno selezionati prendendo i primi 5 in ordine alfabetico.

La numerosità campionaria di primo e di secondo stadio è stata definita tenendo conto sia di esigenze organizzative e di costo, sia degli errori di campionamento attesi delle principali stime di interesse a livello dei domini di stima sopra menzionati. La dimensione complessiva del campione di scuole è stata fissata a circa 3.000 unità. Alle famiglie degli alunni selezionati la scuola consegnerà una lettera a firma del Presidente dell’Istat in cui viene presentata l’indagine

Il periodo di rilevazione

L’indagine si è svolge tra aprile e maggio di ogni anno.

Come vengono raccolti i dati

L’indagine è condotta via web attraverso la realizzazione di un questionario elettronico al seguente indirizzo: http://gino.istat.it/studis

Il questionario relativo alle singole scuole rileva le seguenti informazioni: N° alunni iscritti, N° alunni con disabilità/sostegno, Accessibilità (in conformità al DPR n. 503/96), Postazioni informatiche adibite all’integrazione scolastica (numero, collocazione), I docenti di sostegno che utilizzano le tecnologie educative e che hanno frequentato corsi specifici. Inoltre viene rilevata la presenza di figure professionali a supporto dell’integrazione scolastica.

Il questionario relativo al campione di alunni rileva le seguenti informazioni: Tipologia di disabilità, Presenza di autonomia, Uso di ausili assistivi e di ausili didattici, Tipo di certificazione, Età, Classe, Ore di sostegno settimanali, Ore settimanali dell’Assistente Educativo Culturale, Orario di frequenze delle lezioni in classe e fuori classe, Partecipazione alle gite scolastiche con e senza pernottamento.

Come consultare i risultati dell’indagine

I risultati dell'ultima indagine sono consultabili ai seguenti link:

http://www.istat.it/it/archivio/194622

http://dati.istat.it

http://dati.disabilitaincifre.it

Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, in particolare il contenuto informativo e le attività di prevenzione, controllo e valutazione dell’errore, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual: http://siqual.istat.it/SIQual/modelli.do?id=8888903

Obbligo di risposta

Questa indagine è prevista dal Programma statistico nazionale (codice IST- 02234) ed è quindi una rilevazione statistica d’interesse pubblico. L’Istat è tenuto a svolgerla per legge.

L’obbligo di risposta è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e successive modifiche e integrazioni, e dal D.P.R. 30 agosto 2016 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2016 recante l’elenco delle rilevazioni statistiche per le quali sussiste l’obbligo per i soggetti privati di fornire i dati e le notizie che vengono loro richiesti, prorogato dal decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito con modificazioni dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19.

Tutela della riservatezza

I dati raccolti, tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla protezione dei dati personali, potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente per fini statistici dai soggetti del Sistema statistico nazionale e potranno, altresì, essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema statistico nazionale. I medesimi dati saranno diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o a cui si riferiscono.

Titolare dei dati e responsabile del trattamento

Ai sensi degli artt. 28 e 29 del decreto legislativo n. 196/2003, titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l’Istat – Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 – 00184 Roma e responsabili del trattamento per l’Istat sono, per le fasi del processo statistico di rispettiva competenza, il Direttore centrale per le statistiche sociali e il censimento della popolazione e il Direttore centrale per la raccolta dati dell’Istat.

A quest'ultimo è possibile rivolgersi per quanto riguarda l’esercizio dei diritti degli interessati.

Contatti

numero verde 800.811.177, dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00;

  • per informazioni sui contenuti del questionario

Per informazioni sui contenuti della rilevazione:
Direzione centrale per le statistiche sociali e il censimento della popolazione
Servizio Sistema integrato salute, assistenza, previdenza e giustizia
Tel. 06 4673.7582 - 7365-7579
e-mail: disabili@istat.it

  • per informazioni sulla conduzione della raccolta dati

Direzione centrale per la raccolta dati
Servizio per la conduzione della raccolta dati da indagini dirette
Tel. 06 4673.4202
e-mail: rdc_istituzioni@istat.it

tag:
alunni, assistenza, condizioni di salute, condizioni di vita, disabili, integrazione, invalidità, scuola
argomento:
Assistenza e previdenza, Cultura comunicazione e tempo libero, Salute e sanità
tipo di documento:
Informazioni sulla rilevazione
Periodo di riferimento
Anno scolastico 2015-2016
Data di pubblicazione
03 aprile 2017
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it