I prossimi censimenti dell’agricoltura

Nel 2020 parte l’ultimo Censimento generale dell’agricoltura con cadenza decennale. Sono chiamate a parteciparvi tutte le aziende agricole presenti in Italia. L’obiettivo principale del Censimento dell’agricoltura è fornire un quadro informativo statistico sulla struttura del sistema agricolo e zootecnico a livello nazionale, regionale e locale.

Come stabilito dal Regolamenti del Parlamento e del Consiglio europeo sul Sistema integrato delle statistiche (IFS) sulle aziende agricole, il Censimento generale fornisce dati comparabili tra gli stati membri, informazioni indispensabili al monitoraggio delle politiche agricole e di sviluppo rurale della Comunità europea.

Dal 2021, il Censimento dell’agricoltura diventa permanente allineandosi quindi con le altre rilevazioni censuarie e avrà cadenza annuale. Il Censimento permanente dell’agricoltura integra i dati amministrativi disponibili con specifiche rilevazioni che coinvolgono solo le aziende agricole selezionate sulla base di un campione rappresentativo. L’uso delle fonti amministrative permette di diminuire i costi e il fastidio statistico sui rispondenti e, nello stesso tempo, consente di aumentare la qualità e la coerenza dei dati prodotti.

Ultima modifica: 24 aprile 2018