Gli indicatori dell’Istat per gli obiettivi di sviluppo sostenibile

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

L’Istat, come gli altri Istituti nazionali di statistica, è chiamato dalla Commissione statistica delle Nazioni Unite a svolgere un ruolo attivo di coordinamento nazionale nella produzione degli indicatori per la misurazione dello sviluppo sostenibile e il monitoraggio dei suoi obiettivi.

Periodicamente, quindi, l’Istituto presenta un aggiornamento e un ampliamento delle disaggregazioni delle misure statistiche utili al monitoraggio degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Ogni anno l’Istat pubblica il Rapporto sugli SDGs.

Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2021

Le misure statistiche sono diffuse in quattro file di dati:

Le misure statistiche diffuse sono 354 (di cui 326 differenti) per 135 indicatori UN-IAEG-SDGs. Rispetto alla diffusione di marzo 2021, sono state aggiornate 119 misure statistiche e introdotte 30 nuove misure.

I dati sono corredati da un file xlsx con i metadati delle misure statistiche diffuse.

È inoltre disponibile una dashboard per la consultazione dei dati e la visualizzazione di grafici interattivi SDGs.

Nota: In data 21 settembre 2021, i file “Misure statistiche per gli  anni 2004-2021” e “Misure statistiche per gli  anni 2004-2021 per genere” sono stati sostituiti poiché sono state effettuate delle revisioni per gli indicatori 01SAL002 – Speranza di vita in buona salute alla nascita e SDG-4 – Infermieri e ostetriche.

Ultima modifica: 21 settembre 2021