Strumenti per la qualità nel Sistan

Il programma di valutazione della qualità delle statistiche europee prodotte dalle Altre Autorità Nazionali si sviluppa attraverso due distinte procedure, l’audit e l’autovalutazione, ispirate a criteri di non antagonismo, fiducia reciproca e condivisione del processo tra gli attori coinvolti.

Le procedure consentono, con un approccio metodologico, di analizzare i livelli qualitativi dei processi e dei prodotti statistici, verificando che siano conformi alle indicazioni contenute nelle  Linee guida per la qualità delle statistiche del Sistema statistico nazionale, lo standard di riferimento per la valutazione della qualità dei dati dell’intero network della statistica ufficiale.

Nelle due procedure si utilizza un questionario di valutazione, che rappresenta lo strumento di supporto per l’analisi della qualità.

L’audit prevede la somministrazione del questionario mediante un’intervista, realizzata da un team di esperti dell’Istat e rivolta ai responsabili del processo produttivo sottoposto a valutazione.

Nell’autovalutazione il questionario è compilato direttamente dal responsabile del processo, che riceve preventivamente la formazione necessaria ad acquisire tutti gli elementi conoscitivi utili all’autovalutazione.

Entrambe le procedure, inoltre, prevedono che le linee guida e il questionario siano trasmessi ai responsabili del processo prima che inizi la valutazione, così da assicurarne la trasparenza e facilitare l’individuazione di tutti gli elementi informativi utili al suo efficace svolgimento.

I risultati delle procedure sono riportati in un report, dove si descrive schematicamente il processo produttivo e i suoi principali punti di forza e di debolezza e si presenta un piano di azioni di miglioramento, la cui attuazione è monitorata nei 18 mesi successivi alla conclusione della procedura.

Nel caso dell’audit il report è redatto dal team di valutazione dell’Istat e condiviso con i responsabili del processo sottoposto a verifica. Nel caso della procedura di autovalutazione, invece, il report è compilato dal responsabile del processo e inviato poi al team di esperti dell’Istat per una revisione finale.

Ultima modifica: 31 gennaio 2019