Programmi per gli autori di reato

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Nel Piano Strategico Nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020 è prevista l’attivazione di percorsi di rieducazione degli uomini autori di violenza contro le donne. Infatti, il Dipartimento per le Pari Opportunità, come raccomandato nell’art. 16 della Convenzione di Istanbul, riserverà specifiche risorse per il sostegno di programmi di prevenzione, recupero e trattamento per uomini maltrattanti per prevenire la recidiva e per favorire l’adozione di comportamenti non violenti nelle relazioni interpersonali. Sarà resa disponibile anche la mappatura dei centri per uomini maltrattanti.

In questo ambito di impegno, altresì, il Ministero della Giustizia porrà attenzione alla formazione sui diversi modelli di trattamento intramurale, sui protocolli e le buone pratiche per ridurre la recidiva anche attraverso il coinvolgimento dei soggetti esterni all’Amministrazione e il consolidamento e lo sviluppo di collegamenti e sinergie col territorio.

L’IRPPS- CNR ha svolto per la prima volta in accordo con il Dipartimento per le Pari Opportunità (DPO) una rilevazione sui centri e servizi contro la violenza che è stata estesa ai programmi per uomini maltrattanti operanti sul territorio italiano.

L’indagine è stata effettuata nei mesi di settembre – novembre 2018.
In totale, sono stati contattati 59 programmi, di cui 52 hanno completato la compilazione del questionario e 7 si sono limitati ad una compilazione parziale. I programmi contattati includono quelli attivi all’interno degli istituti penitenziari.
Secondo quanto affermato dai responsabili dei 52 programmi che hanno fornito il dato richiesto, gli uomini che hanno iniziato il loro percorso nel corso del 2017 sono in totale 726.

I servizi previsti dai programmi sono l’orientamento ai servizi presenti sul territorio (41), la consulenza di tipo psicologico (39) e l’ascolto telefonico (38). Emergono inoltre la psicoterapia individuale e di gruppo e il sostegno alla responsabilità genitoriale (rispettivamente 30 e 29 programmi di trattamento affermano di erogare questi servizi gratuitamente). La consulenza legale sia in ambito civile sia penale viene erogata in 6 centri, mentre altri 3 centri prevedono gratuitamente un accompagnamento all’inserimento lavorativo, la mediazione linguistico-culturale e i percorsi di recupero da dipendenze patologiche.
Per saperne di più
CNR – IRRPS | Indagine sui centri, servizi antiviolenza e programmi per uomini maltrattanti, 2017 (pdf)