[ English ]
Microdati

Multiscopo sulle famiglie: sicurezza delle donne

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

L’indagine Sicurezza delle donne nasce con l’intento di far luce sul fenomeno della violenza contro le donne in Italia in tutte le sue diverse forme, in termini di prevalenza ed incidenza, ed in particolare la violenza domestica. Il file dati si riferisce alla seconda edizione dell’indagine sulla violenza contro le donne effettuata nel 2015. Più in particolare, l’indagine si propone di rilevare e descrivere:

  • l’estensione e le caratteristiche del fenomeno della violenza extra-familiare e della violenza domestica e quindi il numero, la dinamica e le peculiarità dei diversi episodi di violenza;
  • il periodo in cui si è verificata la violenza, ad esempio nel corso della vita o nei 12 mesi;
  • le caratteristiche delle vittime, la loro reazione all’episodio di violenza e le conseguenze fisiche, psicologiche ed economiche delle violenze che hanno subito;
  • le caratteristiche degli autori delle violenze, con particolare attenzione agli autori delle violenze in famiglia;
  • l’incidenza del sommerso, a partire da quanti degli eventi subiti sono stati effettivamente denunciati alle forze dell’ordine e i motivi della non denuncia;
  • la dinamica dell’evento e la storia della relazione di coppia nei casi in cui la violenza è agita in famiglia o, comunque, da un partner della donna;
  • la violenza subita prima dei 16 anni.

Dai dati è possibile individuare e stimare i possibili fattori di rischio e quelli protettivi a livello individuale e sociale e i costi sociali della violenza, riconducibili direttamente e indirettamente alla donna e gli eventuali figli, al maltrattante e alla società, misurati attraverso alcune ricadute negative come l’impossibilità della vittima di condurre le normali attività quotidiane, di lavorare, l’utilizzo dei servizi sociali e sanitari, o i costi direttamente sostenuti per far fronte ai danni conseguenti alla violenza (spese per cure mediche o psicologiche, per danni materiali o di tipo legale), nonché alcune informazioni attinenti i possibili costi legati all’iter giudiziario.
Nella seconda indagine per la prima volta è stato applicato un disegno campionario con tecnica di indagine mista, che consente le stime sulla violenza per alcune cittadinanze straniere. Per ulteriori dettagli si veda la nota metodologica.

Periodo di riferimento: Anno 2014

Data di pubblicazione: 01 luglio 2020

Allegati

Contatti

Informazioni sui microdati

Le tipologie di file a disposizione sono: