English
Organisation

Organizzazione

L'organizzazione interna dell'Istituto è disciplinata dal Regolamento di organizzazione, approvato con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 aprile 2011, pubblicato nella GU n. 171 del 25 luglio 2011.

La sede centrale dell'Istat è a Roma. Una rete di uffici regionali rappresenta l'Istituto su tutto il territorio nazionale. In ogni regione e provincia autonoma è presente infatti una struttura che opera a stretto contatto con gli enti locali.

Organi dell'Istituto sono il Presidente, il Consiglio, il Comitato di indirizzo e coordinamento dell'informazione statistica e il Collegio dei revisori dei conti. I primi due esplicano funzioni di governo; il Comstat esercita le funzioni direttive dell'Istat nei confronti degli uffici di statistica del Sistan; il Collegio dei revisori accerta la regolare tenuta della contabilità.

Presso la Presidenza del Consiglio dei ministri la Commissione per la garanzia dell'informazione statistica ha il compito di vigilare sull'imparzialità e sulla completezza dell'informazione prodotta e sulla qualità delle metodologie statistiche impiegate nella raccolta, nella conservazione e nella diffusione dei dati.


Presidente

Ai sensi dell'art. 16, comma 1, del decreto legislativo n. 322/89, il Presidente dell'Istituto è nominato con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio, previa deliberazione del Consiglio dei ministri.
È scelto fra i professori ordinari di materie statistiche, economiche e affini; la sua carica dura quattro anni e può essere rinnovata una sola volta.
È il rappresentante legale dell'Istituto per le questioni di carattere generale, sovrintende all'andamento dell'Istat e ne assicura il coordinamento tecnico scientifico. Cura i rapporti istituzionali e con le organizzazioni internazionali. Verifica l'attuazione degli indirizzi espressi dal Consiglio, cui riferisce periodicamente.

Curriculum e compenso conferito per l'incarico


Consiglio

Il Consiglio programma, indirizza e controlla l'attività dell'Istat. Come stabilito dal dpr 166/2010 il Consiglio è composto dal Presidente dell'Istat, che lo presiede, e da quattro membri. Due sono designati, tra i propri componenti, dal Comitato di indirizzo e coordinamento dell'informazione statistica, gli altri due membri sono nominati dal Presidente del Consiglio dei Ministri scelti tra professori ordinari oppure direttori di istituti di statistica o di ricerca statistica.
I componenti designati durano in carica quattro anni.
Partecipa alle riunioni il Direttore generale dell'Istat, che ha anche funzione di segretario del Consiglio.

Composizione, curricula e compensi conferiti per gli incarichi


Comitato di indirizzo e coordinamento dell'informazione statistica

È l'organo di governo del Sistema statistico nazionale, esercita funzioni direttive nei confronti degli uffici di statistica e delibera il Programma statistico nazionale.
Il Comitato dura in carica quattro anni e i suoi membri possono essere riconfermati per non più di due volte.
Come stabilito dal dpr 166/2010 il Comitato è composto da 15 membri: dal presidente dell'Istituto, che lo presiede; da due membri in rappresentanza del Ministero dell'economia e delle finanze e da quattro membri in rappresentanza di altre amministrazioni statali, individuate dal Presidente del Consiglio dei Ministri, sentito il presidente dell'Istat; da tre rappresentanti delle regioni e degli enti locali, designati dalla Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281; da un rappresentante designato dal presidente di Unioncamere; da due rappresentanti di enti pubblici tra quelli dotati dei più complessi sistemi d'informazione; da due esperti scelti tra i professori ordinari di ruolo di prima fascia in materie statistiche, economiche ed affini.

Composizione e compensi conferiti per gli incarichi [ pdf | xls | ods ]


Collegio dei revisori dei conti

Il Collegio dei revisori dei conti accerta la regolare tenuta della contabilità e la coerenza fra il bilancio consuntivo e le scritture contabili. Inoltre, verifica i risultati conseguiti dall'Istituto rispetto agli obiettivi prefissati.
È nominato per la durata di tre anni con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri ed è composto da un magistrato del Consiglio di Stato, che ha funzioni di presidente, un dirigente della Presidenza del Consiglio e un dirigente del Ministero dell'economia e delle finanze.

Composizione e compensi conferiti per gli incarichi [ pdf ]


Archivio storico dei compensi [ zip ]