Stereotipi

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

La violenza contro le donne è un fenomeno complesso e per comprenderlo e contrastarlo in modo efficace va considerato il contesto delle norme sociali e culturali in cui si sviluppa.

Alcuni modelli culturali influenzano le opinioni che le persone hanno nei confronti della violenza contro le donne e in particolare quelle relative ai ruoli di genere e ad alcuni stereotipi rispetto alle relazioni familiari.

Nel quadro dell’Accordo di collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio del 2017 l’Istat ha realizzato un modulo espressamente dedicato alla rilevazione degli stereotipi sui ruoli di genere e per la prima volta alle opinioni sull’accettabilità della violenza, sulla sua diffusione e sulle sue cause, nonché sugli stereotipi in merito alla violenza sessuale.

Sullo stesso tema è in corso la progettazione dell’indagine da sottoporre agli studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado.

Nel 2013-2014, l’indagine Uso del tempo dedica una sezione alle opinioni circa il ruolo della donna.

In precedenza l’indagine Istat Stereotipi, rinunce e discriminazioni di genere (2011) aveva rilevato la diffusione di modelli stereotipati legati ai ruoli delle donne e degli uomini.