Comunicato stampa

Natalità e fecondità della popolazione residente - Anno 2020

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

La pandemia ha accentuato il calo dei nati, che continua anche nel 2021

Ancora un record negativo per la natalità: nel 2020 i nati sono 404.892 (-15 mila sul 2019). Il calo (-2,5% nei primi 10 mesi dell’anno) si è accentuato a novembre (-8,3% rispetto allo stesso mese del 2019) e dicembre (-10,7%), mesi in cui si cominciano a contare le nascite concepite all’inizio dell’ondata epidemica.

La denatalità prosegue nel 2021. Secondo i dati provvisori di gennaio-settembre le minori nascite sono già 12 mila 500, quasi il doppio di quanto osservato nello stesso periodo del 2020.

Il numero medio di figli per donna scende nel 2020 a 1,24 per il complesso delle residenti, da 1,44 negli anni 2008-2010, anni di massimo relativo della fecondità.

  • Visita “Quanti bambini si chiamano…?” potrai conoscere la serie storica del numero di nati iscritti in anagrafe con un dato nome, dal 1999 al 2020.

Periodo di riferimento: Anno 2020

Data di pubblicazione: 14 dicembre 2021

Download

Contatti

PER INTERVISTE, DICHIARAZIONI E CHIARIMENTI AI MEDIA
Ufficio stampa
Orario 9-19
tel. 06 4673.2243-4
contact centre per i giornalisti
ufficiostampa@istat.it

PER FORNITURA DATI ED ELABORAZIONI
Contact centre
tel. 06 4673.3227
contact centre

PER CHIARIMENTI TECNICI E METODOLOGICI
Cinzia Castagnaro
tel. 06 4673.7322
cicastag@istat.it

Antonella Guarneri
tel. 06 4673.7332
guarneri@istat.it