Notizia

Parametri per l'identificazione dei sistemi locali (SL) candidabili alle agevolazioni previste per le aree di crisi industriale non complessa

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Con riferimento al Decreto 4 agosto 2016 del Ministero dello Sviluppo Economico, “Individuazione dei territori delle aree di crisi industriale non complessa, ammessi alle agevolazioni di cui alla legge 15 maggio 1989, n. 181”  (GU n.232 del 4-10-2016), l’Istat provvede a riportare i parametri attraverso cui sono stati identificati i sistemi locali del lavoro e i relativi comuni che li compongono candidabili alle agevolazioni previste per le aree di crisi industriale non complessa.

La geografia dei sistemi locali del lavoro è definita dall’Istat sulla base dei dati di pendolarismo giornaliero casa-lavoro rilevati in occasione del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni del 2011. La definizione, le principali caratteristiche e gli aspetti metodologici relativi alla definizione dei sistemi locali del lavoro sono illustrati nel comunicato stampa del 17 dicembre 2014.

Nel file scaricabile sono riportati i parametri previsti dall’art. 2 del suddetto Decreto Ministeriale ed in particolare:

  • La classificazione di tutti i sistemi locali del lavoro secondo:
    1. la specializzazione produttiva prevalente definita sulla base degli addetti rilevati al Censimento dell’industria e dei servizi del 2011;
    2. le combinazioni del tasso di occupazione e del tasso di disoccupazione (in media annua) riferito al 2014 e stimati sulla base della rilevazione continua sulle forze di lavoro;
    3. le combinazioni delle variazioni dell’occupazione e della disoccupazione rispetto alla media 2008-14 e stimati sulla base della rilevazione continua sulle forze di lavoro;
    4. le classi di produttività del lavoro delle imprese 2012, espresse in termini di valore aggiunto per addetto in migliaia di euro.
  • Alcuni dati di base per sistema locale del lavoro come la popolazione residente totale al censimento del 2011, la popolazione residente totale al 31 dicembre 2014 e la superficie territoriale totale.
  • La lista dei comuni presenti al 31 dicembre 2014 e il relativo codice del sistema locale del lavoro di appartenenza.

Infine, la popolazione residente per sezione di censimento (art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale) con riferimento al 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni del 2011 è disponibile nella sezione “variabili censuarie” della pagina: www.istat.it/it/archivio/104317.

Argomento: Tag: Tipo di documento: id:190967

Data di pubblicazione: 05 ottobre 2016

Allegati