Tavole di dati

Struttura e dimensione delle unità locali delle imprese

Avvertenza

In occasione del 15° Censimento generale della popolazione 2011 l’Istat ha utilizzato un nuovo metodo per la costruzione dei sistemi locali del lavoro. Il metodo, denominato EURO e riconosciuto a livello europeo, garantisce una migliore qualità del risultato finale.

Al fine di consentire la confrontabilità temporale dei risultati, anche i sistemi locali del 2001 sono stati ricostruiti utilizzando il metodo EURO e il medesimo campo di osservazione dei flussi di pendolarismo del 2011.

Pertanto la nuova geografia dei sistemi locali del lavoro 2011 e 2001 sostituisce integralmente quanto pubblicato dall’Istat fino al 17 dicembre 2014. Quanto prodotto precedentemente a tale data sarà oggetto di un successivo, progressivo aggiornamento.


L’Istat rende disponibili i dati sulle unità locali delle imprese e i relativi addetti per l’anno 2010. Le informazioni derivano dal Registro statistico delle unità locali delle imprese attive (Asia-unità locali) e sono acquisite grazie ad un’indagine diretta rivolta alle unità locali delle imprese di maggiori dimensioni (Iulgi) e a fonti di natura amministrativa, che forniscono dati sulle imprese e sulle singole unità locali.

Il registro Asia-unità locali risponde alla duplice esigenza di rappresentare sul piano territoriale l’evoluzione annuale della struttura economica del Paese e di adeguare la produzione italiana di statistiche sulle unità economiche ai regolamenti Eurostat.

Il campo di osservazione di Asia-unità locali è il medesimo di Asia-imprese e copre tutte le attività industriali, commerciali e dei servizi. Le informazioni fornite riguardano la localizzazione (a livello comunale), l’attività economica e il numero di addetti delle unità locali.

È disponibile un set di tavole con diversi livelli di disaggregazione territoriale: ripartizione, regione, provincia, sistema locale del lavoro e comune (per i comuni con oltre 5.000 abitanti).

Per informazioni

Registri statistici delle unità locali
Simonetta Cozzi
tel. 06 4673.4576
sicozzi@istat.it

Periodo di riferimento: Anno 2010

Data di pubblicazione: 07 dicembre 2012

Allegati

Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre