News Dati alla mano

Una giornata per celebrare la statistica

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Quest’anno la congiuntura è favorevole: la giornata italiana della statistica che l’Istat celebra ogni anno il 20 ottobre coincide con lo European Statistics Day che Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, celebra ogni cinque anni.

Perché dedicare una giornata alla statistica? La decisione risale al 2010 e venne presa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, lo scopo era di “ far conoscere i numerosi risultati delle statistiche ufficiali che si basano sul valore fondamentale del servizio, della professionalità e dell’integrità” .

L’istat per celebrare la giornata – l’undicesima per l’esattezza –  realizza diverse iniziative sul territorio  e lancia l’edizione 2021/2022 delle Olimpiadi italiane di statistica  destinate ai ragazzi dei primi quattro anni delle scuole secondarie superiori.

Ma per raccontare le olimpiadi, organizzate insieme alla Sis, la società italiana di statistica, lasciamo parlare  –  con due brevi video su Instagram –  chi le ha sperimentate: Simone   e Federico,
nessuno meglio di loro può assumere il ruolo di ambasciatore di questa bella sfida di conoscenza, competenza e, perché no, intelligenza.

Per condludere, oggi Eurostat ci ricorda che lo scorso anno erano  97.300 i matematici, gli  attuari e gli statistici impiegati nell’UE, l’equivalente di quasi 22 professionisti ogni 100 000 persone e, fra le altre iniziative, celebra la giornata con una pubblicazione web  che mette a confronto i paesi europei   su tre aspetti:  popolazione e società, economia e imprese, ambiente e risorse naturali.

Buona giornata della statistica a tutti.

 

Data di pubblicazione: 20 ottobre 2021