[ English ]
Notizia

I 12 indicatori Bes nel Documento di Economia e Finanza 2019

A partire dal 2017, una selezione di indicatori di benessere equo e sostenibile – tratta dal framework Bes – è stata considerata nella stesura del DEF. L’introduzione di questi indicatori nella definizione delle politiche economiche è stata stabilita con la legge 163/2016 (Riforma della legge di bilancio) che sancisce una scelta innovativa per l’Italia: tenere conto dei possibili effetti delle misure indicate nel DEF sulle principali dimensioni del benessere delle persone.

La prima applicazione ha riguardato un set di soli 4 indicatori, analizzati e previsti dal Ministero dell’Economia e della Finanza nel DEF 2017. Ad Aprile 2019 il MEF presenta per la terza volta in allegato al DEF alcune analisi sull’evoluzione osservata e prevista per i 4 indicatori. Le due simulazioni elaborate dal MEF per il periodo dal 2019 e il 2022, una tendenziale e una programmatica, permettono di apprezzare gli effetti differenziali delle misure considerate nel DEF su alcuni degli aspetti rilevanti del benessere. Per gli altri 8 indicatori selezionati, il MEF non presenta previsioni, ma analizza nel dettaglio l’evoluzione osservata negli anni recenti.

La serie storica dei 12 indicatori è aggiornata dall’Istat, come previsto dalla legge 163/2016, grazie alla collaborazione di altri enti del Sistan e del Cresme. Un importante sforzo metodologico ed organizzativo permette di rendere disponibili al MEF i dati aggiornati al 2018 con soli 3 mesi di ritardo rispetto alla chiusura del periodo. Maggiori informazioni e la tavola con gli indicatori aggiornati sono disponibili nelle pagine Bes nel DEF.

Periodo di riferimento: Anno 2018

Data di pubblicazione: 17 aprile 2019