Principali dimensioni geostatistiche e grado di urbanizzazione del Paese

Superficie territoriale per zona altimetrica

La superficie complessiva dell’Italia ammonta a 302.073 chilometri quadrati e, per la sua conformazione orografica, il Paese risulta caratterizzato da un territorio prevalentemente collinare (pari al 41,6% della superficie complessiva), seguito da quello di montagna (35,%) e di pianura (23,2%).

Molti comuni si estendono territorialmente dalla montagna alla collina o dalla collina alla pianura, coprendo talvolta tutte e tre le zone altimetriche. I comuni compresi in più di una zona altimetrica sono tuttavia classificati entro un'unica zona, sulla base del criterio della prevalenza della superficie.

Le due regioni con territorio esclusivamente di montagna sono la Valle d’Aosta e il Trentino-Alto Adige. Quest’ultima, insieme al Piemonte, è anche quella che, con più di 10 mila chilometri quadrati, maggiormente contribuisce alla classe montagna; segue la Lombardia, che presenta anche la maggiore estensione di pianura (11.246 chilometri quadrati). Le altre regioni con la maggiore estensione di territorio pianeggiante sono, nell’ordine, l’Emilia-Romagna, la Puglia e il Veneto, rispettivamente con 10.573, 10.417 e 10.405 chilometri quadrati.

Le regioni con estensione di territorio collinare superiore ai 15 mila chilometri quadrati sono la Sicilia, la Sardegna e la Toscana.

Tavola 1 – Superficie territoriale per zona altimetrica dei comuni e Regione
Anno 2013, superficie territoriale in km2 (a)
REGIONI Totale Valori assoluti Valori percentuali
Montagna Collina Pianura Montagna Collina Pianura
Piemonte 25.387 10.983 7.694 6.710 43,3 30,3 26,4
V. d’Aosta/
V. d’Aoste
3.261 3.261 100,0
Liguria 5.416 3.523 1.893 65,1 34,9
Lombardia 23.864 9.650 2.968 11.246 40,4 12,4 47,1
Trentino-A.A./
Südtirol
13.606 13.606 100,0
Bolzano/Bozen
7.398 7.398 100,0
Trento 6.207 6.207 100,0
Veneto 18.407 5.346 2.656 10.405 29,0 14,4 56,5
Friuli-V. Giulia 7.862 3.352 1.520 2.990 42,6 19,3 38,0
Emilia-Romagna 22.453 5.677 6.202 10.573 25,3 27,6 47,1
Toscana 22.987 5.767 15.293 1.927 25,1 66,5 8,4
Umbria 8.464 2.480 5.984 29,3 70,7
Marche 9.401 2.914 6.488 31,0 69,0
Lazio 17.232 4.496 9.303 3.434 26,1 54,0 19,9
Abruzzo 10.832 7.050 3.782 65,1 34,9
Molise 4.461 2.466 1.995 55,3 44,7
Campania 13.671 4.727 6.938 2.005 34,6 50,8 14,7
Puglia 19.541 288 8.835 10.417 1,5 45,2 53,3
Basilicata 10.073 4.721 4.540 811 46,9 45,1 8,1
Calabria 15.222 6.371 7.480 1.372 41,9 49,1 9,0
Sicilia 25.832 6.316 15.852 3.664 24,5 61,4 14,2
Sardegna 24.100 3.281 16.368 4.451 13,6 67,9 18,5
Nord-ovest 57.928 27.417 12.555 17.956 47,3 21,7 31,0
Nord-est 62.328 27.981 10.378 23.968 44,9 16,7 38,5
Centro 58.085 15.657 37.067 5.362 27,0 63,8 9,2
Sud 73.800 25.624 33.569 14.606 34,7 45,5 19,8
Isole 49.932 9.597 32.220 8.115 19,2 64,5 16,3
ITALIA 302.073 106.276 125.790 70.007 35,2 41,6 23,2
Fonte: Istat, Movimento e calcolo della popolazione residente annuale; Variazioni territoriali, denominazione dei comuni, calcolo delle superfici comunali

(a) I valori in chilometri quadrati della superficie sono stati ottenuti dall’elaborazione degli archivi cartografici a disposizione dell’Istat (le Basi territoriali) e aggiornati con la misura delle superfici dei comuni italiani alla data del 9 ottobre 2011 (XV Censimento generale della popolazione).

Grado di urbanizzazione

Dal 2011 Eurostat classifica i comuni secondo tre gradi di urbanizzazione - alta, media e bassa – ricorrendo ad un nuovo strumento basato sulla densità demografica e il numero di abitanti valutati entro griglie regolari con celle di un chilometro quadrato.

In Italia risulta che il 67,9% dei comuni ricade nella classe di bassa urbanizzazione, area prevalentemente rurale, dove su una superficie del 72,5% si localizza una popolazione pari al 24,3%.

Nei comuni ad alta urbanizzazione, che rappresentano solo il 3,3% del totale nazionale e con una superficie territoriale complessiva del 4,8%, è presente il 33,3% della popolazione italiana. Nel restante 28,7% dei comuni di grado medio di urbanizzazione, su un'estensione territoriale del 22,7%, si concentra il 42,4% della popolazione complessiva.

Tavola 2 – Comuni, superficie territoriale, popolazione residente e densità per grado di urbanizzazione dei comuni e Regione
Anno 2013, valori percentuali sul rispettivo totale
REGIONI Grado di Urbanizzazione
Basso Medio Alto Basso Medio Alto Basso Medio Alto Basso Medio Alto
Comuni (%) Superficie (%) Popolazione (%) Densità (a)
Piemonte 81,3 18,4 0,3 79,0 19,3 1,7 28,8 45,8 25,4 64 415 2.618
V. d’Aosta/
V. d’Aoste
86,5 13,5 94,2 5,8 50,5 49,5 189 337
Liguria 64,7 33,6 1,7 67,1 25,3 7,6 11,5 37,7 50,8 51 438 1.958
Lombardia 44,8 47,2 8,1 58,2 34,1 7,8 11,9 47,8 40,3 86 586 2.163
Trentino-
A. Adige/
Südtirol
86,5 12,9 0,6 90,6 7,8 1,5 47,3 31,5 21,2 40 311 1.061
Bolzano/
Bozen
87,9 11,2 0,9 93,5 5,8 0,7 50,3 29,2 20,5 38 349 2.022
Trento 85,7 13,8 0,5 87,2 10,2 2,5 44,4 33,7 21,9 44 285 743
Veneto 52,2 46,9 0,9 52,2 43,3 4,6 19,9 61,2 18,9 102 379 1.103
Friuli-V.
Giulia
71,1 27,5 1,4 75,3 22,4 2,3 28,2 42,9 29,0 59 299 1.973
Emilia-Romagna 72,7 24,7 2,6 71,0 18,5 10,5 30,2 34,0 35,7 84 365 674
Toscana 66,2 31,4 2,4 73,8 23,2 3,0 25,3 47,7 27,1 56 336 1.479
Umbria 87,0 10,9 2,2 78,0 14,2 7,8 48,3 20,7 31,0 66 155 420
Marche 77,4 21,8 0,8 73,3 24,0 2,7 32,5 54,8 12,6 73 377 781
Lazio 79,4 20,1 0,5 68,8 22,1 9,1 19,7 29,4 50,9 98 452 1.910
Abruzzo 89,5 10,2 0,3 84,1 15,6 0,3 41,2 49,8 9,1 60 394 3.531
Molise 96,3 2,9 0,7 93,7 5,0 1,3 60,4 23,9 15,7 46 335 880
Campania 53,5 31,1 15,5 68,0 22,1 9,9 13,3 27,1 59,7 84 525 2.592
Puglia 44,6 53,1 2,3 53,0 40,5 6,5 27,0 51,8 21,2 106 268 683
Basilicata 96,9 1,5 1,5 93,2 1,2 5,6 72,6 5,3 22,1 45 251 225
Calabria 82,2 17,1 0,7 79,1 18,4 2,6 42,9 39,7 17,4 71 282 883
Sicilia 62,3 36,4 1,3 68,3 28,6 3,1 23,2 49,1 27,7 67 339 1.752
Sardegna 89,4 10,1 0,5 84,1 13,3 2,6 46,4 36,7 16,9 38 190 446
Nord-ovest 61,7 34,0 4,3 70,2 25,2 4,7 16,8 46,2 36,9 67 512 2.204
Nord-est 67,5 31,2 1,3 70,3 24,0 5,8 27,2 46,2 26,6 72 360 863
Centro 75,8 22,9 1,3 72,9 21,7 5,4 25,2 37,7 37,1 72 361 1.415
Sud 71,3 23,2 5,5 73,7 21,3 5,0 27,5 37,1 35,4 72 334 1.366
Isole 75,6 23,5 0,9 75,9 21,2 2,9 28,9 46,1 25,0 52 294 1.178
ITALIA 67,9 28,7 3,3 72,5 22,7 4,8 24,3 42,4 33,3 67 376 1.390
Fonte: Istat, Movimento e calcolo della popolazione residente annuale; Variazioni territoriali, denominazione dei comuni, calcolo delle superfici comunali; Eurostat
(a) La densità è data dal rapporto tra la popolazione residente e la superficie in km2.
tag:
comuni, province, regioni, sezione di censimento, sistemi locali del lavoro, territorio
argomento:
Popolazione e famiglie
Data di pubblicazione
01 settembre 2014
Tavole 1 e 2
(zip 15 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it