[ English ]
Notizia

Noi Italia: 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo. Edizione 2014

Giunto alla sesta edizione, “Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo” offre un quadro d’insieme dei diversi aspetti economici, sociali, demografici e ambientali del nostro Paese, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze regionali che lo caratterizzano.

Il prodotto arricchisce l’ampia e articolata produzione dell’Istat attraverso la proposta di 120 indicatori, raccolti in 19 settori, che spaziano dall’economia alla cultura, al mercato del lavoro, alle condizioni economiche delle famiglie, alle infrastrutture, alla finanza pubblica, all’ambiente, alle tecnologie e all’innovazione.

Gli indicatori si possono consultare, scaricare su un foglio elettronico, approfondire grazie ai link presenti in ogni pagina. E’ inoltre possibile navigare tra i dati in modo interattivo, attraverso innovativi strumenti di visualizzazione dinamica. In questo modo l’Istat si conferma all’avanguardia tra gli Istituti nazionali di statistica nell’uso delle nuove tecnologie per la diffusione e la comunicazione dell’informazione statistica.

Accanto alle tradizionali versioni, on line e cartacea, gli utenti hanno  la possibilità di consultare gli indicatori in formati digitali, quali e-book e App per smartphone.

Noi Italia 2014



NOTE


Il 16 settembre 2014, a seguito di una revisione dei dati relativi alla scheda 48 “Persone di 3 anni e più che praticano sport” (Settore 7 “Cultura e tempo libero”), è stata apportata una modifica al sistema informativo http://noi-italia.istat.it. L’aggiornamento ha riguardato le tavole di dati, le rappresentazioni grafiche e il testo della scheda in oggetto.


Il 20 marzo 2014, a seguito di una revisione dei dati relativi alla serie storica della scheda 35 “Offerta ospedaliera” (settore 6 “Sanità e salute”), è stata apportata una modifica al sistema informativo http://noi-italia.istat.it. L’aggiornamento ha riguardato l’anno 2009 nella tavola relativa alla serie storica.

Data di pubblicazione: 11 febbraio 2014