Sintesi dei conti ed aggregati economici delle Amministrazioni Pubbliche

L’Istituto nazionale di statistica presenta i Conti economici annuali delle Amministrazioni pubbliche e i principali aggregati che li compongono per il periodo 1995-2013.

I dati riferiti al Conto economico consolidato delle Amministrazioni pubbliche sono elaborati in conformità alle regole fissate dal regolamento Ue n.549/2013 (Sec 2010), dal Manuale sul disavanzo e sul debito pubblico, dal regolamento Ce n. 479/2009 sugli obblighi di notifica nell’ambito della procedura sui deficit eccessivi di cui al protocollo annesso al Trattato di Maastricht, come modificato dal regolamento Ue n. 679/2010 e dal regolamento Ue n. 220/2014.

Si segnala che i dati relativi al conto consolidato delle Amministrazioni pubbliche presentano per il 2013 alcune lievi differenze rispetto a quelli pubblicati nel comunicato stampa "Nuovi conti economici nazionali secondo il Sec 2010 per gli anni 2009-2013" del 22 settembre 2014. Ciò è dovuto all'aggiornamento di alcune informazioni prima delle scadenze previste dalla notifica a Eurostat dei dati riguardanti la Procedura per i Deficit Eccessivi.

Per saperne di più consulta la sezione dedicata.


Per informazioni
Servizio Finanza pubblica

Maria Emanuela Montebugnoli
tel. 06 4673.3127
montebug@istat.it

tag:
conti delle AP, disavanzo, finanza pubblica, indebitamento, PIL, pubblica amministrazione, saldo corrente, saldo primario
argomento:
Conti nazionali, Pubblica amministrazione
tipo di documento:
Tavole di dati
Periodo di riferimento
Anni 1995-2013
Data di pubblicazione
03 ottobre 2014
Indice delle tavole
(pdf 41 KB)
Tavole
(zip 25 KB)
Nota Metodologica
(pdf 79 KB)
Glossario
(pdf 66 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it