[ English ]

Censimento permanente delle istituzioni non profit

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Nel 2021 parte la seconda rilevazione del Censimento permanente delle istituzioni non profit. L’obiettivo del Censimento è quello di ampliare il patrimonio informativo disponibile sul settore tramite l’approfondimento di tematiche specifiche e la valorizzazione degli archivi amministrativi, verificando e completando, allo stesso tempo, le informazioni presenti nel registro statistico delle istituzioni non profit.

A differenza dei censimenti tradizionali decennali, la rilevazione sulle istituzioni non profit, come nel 2016, è di tipo campionario, mentre la restituzione dei dati ottenuti è di tipo censuario garantendone l’analisi in serie storica.

I principali vantaggi introdotti dalla strategia censuaria sono l’approfondimento di tematiche su aspetti del settore particolarmente rilevanti per i cittadini e i principali stakeholder, il contenimento dell’onere statistico e la riduzione dei costi complessivi della  statistica ufficiale.

Le fonti del censimento permanente sono il registro statistico delle istituzioni non profit e le rilevazioni campionarie di settore. Il registro statistico delle istituzioni non profit, realizzato dall’Istituto attraverso l’integrazione di diverse fonti amministrative, fornisce annualmente i dati di carattere strutturale del settore. La rilevazione campionaria sulle istituzioni non profit ha periodicità triennale.

La prima edizione del Censimento permanente delle istituzioni non profit si è svolta nel 2016 e il campione era costituito da circa 43 mila istituzioni.
I risultati, con periodo di riferimento 31 dicembre 2015 sono consultabili on line:

  • Il Data warehouse in cui sono disponibili informazioni su risorse umane impiegate (lavoratori retribuiti e volontari), tipo di attività economica svolta, tipologia di finanziamento prevalente, orientamento e mission delle istituzioni non profit. Il sistema informativo permette, inoltre, di accedere e effettuare confronti con i risultati del Censimento delle Istituzioni non profit 2011 (data di riferimento: 31 dicembre 2011);
  • Le Tavole di dati contenenti informazioni sulle principali strutturali delle istituzioni non profit, in particolare la forma giuridica adottata, l’attività prevalente, le risorse umane impiegate (dipendenti e volontari), orientamento verso i destinatari dei servizi erogati e mission (pubblicate il 20 dicembre 2017);
  • Le Tavole di dati in cui sono disponibili gli approfondimenti tematici relativi alle istituzioni non profit relativi alle dimensioni economiche, la tipologia di finanziamento prevalente e il tipo di attività economica, le reti di relazioni, gli obiettivi e strumenti di comunicazione, attività di raccolta fondi, i servizi erogati e l’orientamento al disagio (pubblicate il 18 aprile 2019).

Il Registro statistico aggiorna annualmente le informazioni sulla struttura e sulle principali caratteristiche delle istituzioni non profit a livello territoriale. Le informazioni sono pubblicate insieme alla nota metodologica e l’analisi di approfondimento e sono consultabili attraverso:

  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2017 (pubblicate l’11 ottobre 2019);
  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2016 (pubblicate il 10 ottobre 2018).

Ultimi documenti
Convegno sul non profit attraverso la statistica ufficiale e l’esperienza degli stakeholders locali
Data di pubblicazione: 31 ottobre 2019
Sono 350.492 le istituzioni non profit attive nel 2017, +2,1% rispetto all'anno precedente
Periodo di riferimento: Anno 2017
 |
Data di pubblicazione: 11 ottobre 2019