Collaborazione con A Scuola di Open Coesione

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

A partire dall’anno scolastico 2018/2019 l’Istat collabora con il progetto di monitoraggio civico A Scuola di Open Coesione (Asoc), rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. La collaborazione si sviluppa a seguito dell’accordo tra l’Istat e il Dipartimento di Coesione Territoriale della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha tra gli obiettivi quello di “favorire la diffusione della cultura statistica, di fornire un adeguato approfondimento sulle metodologie di ricerca e sulla costruzione di indicatori sintetici e di arricchire la formazione degli studenti durante il loro percorso didattico”.

ASOC è un percorso didattico innovativo finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva e consapevole, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali. È stato avviato in maniera sperimentale nell’anno scolastico 2013/2014 con sette scuole e nell’anno scolastico 2019/2020 è arrivato a coinvolgere 204 scuole, circa 500 docenti e 5.000 studenti. Il percorso viene riconosciuto come Percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) ed eroga crediti formativi ai docenti che seguono alcuni moduli.

Nell’anno scolastico 2019-2020 è partita la sperimentazione europea in Bulgaria, Croazia, Grecia, Portogallo e Spagna.

Il 10 giugno 2020 Istat partecipa all’evento di premiazione #ASOC1920 AWARDS alle ore 10.00.

Anno scolastico 2019/2020

Per il corrente anno scolastico la collaborazione si è ampliata, e all’attività degli oltre 65 esperti Istat della rete territoriale si è aggiunta la fornitura di un percorso di formazione avanzata per i docenti Cultura statistica+. Il modulo completo include quattro lezioni, con slide e webinar:

Lezione 1 – Le fonti della statistica ufficiale

  • Parte 1: “Il Sistema statistico nazionale (Vincenzo Lo Moro); Parte 2 “La statistica ufficiale diffusa dal sito Istat.it” (GianMarco Schiesaro); “ Le fonti della statistica ufficiale” (Grazia Di Bella) [video | slide]

Lezione 2 – Forme e strumenti di visualizzazione dati

  • Parte 1: “Storyshowing: la bellezza pop della statistica” (Daria Squillante); Parte 2: “Data visualization e web publishing” (Michele Ferrara) [video | slide | slideesercizi | istruzioni]

Lezione 3 – Statistiche territoriali

  • Parte 1: “La disaggregazione territoriale delle statistiche nazionali” (Fabio Lipizzi); Parte 2 “Indicatori per le politiche di coesione” (Luigi De Iaco); Parte 3 “I sistemi informativi territoriali” (Marianna Mantuano) [video | slide]

Lezione 4 – Navigare ed estrarre i dati da I.stat

  • Parte 1: “Come si cercano i dati e si seleziona un dataset in I.stat” (Enrica Massi); Parte 2 “Personalizzazione delle tabelle multidimensionali” (Giovanna Coiro); Parte 3 “La componente metadati ed esportazione dei dati. Il nuovo sistema StatBase” (Concetta Pellegrini) [video | slide]

Anno scolastico 2018/2019

L’Istat ha supportato con la Rete territoriale i team partecipanti al percorso Asoc (brochure). Gli oltre sessanta  esperti Istat sui territori di riferimento hanno realizzato attività propedeutiche allo studio delle tecniche per l’analisi dei dati e degli open data, consentendo ai ragazzi di rafforzare le attività di monitoraggio civico. Con lezioni frontali, webinar e partecipazione agli eventi della Settimana dell’Amministrazione aperta, i ricercatori hanno portato i dati e la statistica ufficiale tra le squadre, contribuendo alla corretta comprensione e utilizzo dei dati,

Tra le attività formative è stato messo a disposizione materiale sul processo di raccolta e produzione dei dati di statistica ufficiale e un video-intervento sulla costruzione di indici e indicatori sintetici.

Step 4 – Comprendere i dati: indici e indicatori

  • La raccolta dei dati statistici (Patrizia Grossi) [slide] Comprendere i dati: Indici e indicatori (Matteo Mazziotta) [video | slide]

Due squadre sostenute dall’Istat sono arrivate sul podio. Al primo posto il team Restart dell’ITT Mario Ciliberto di Crotone, con il progetto: “Recupero e valorizzazione area archeologica antica Kroton-bonifica intervento pilota”, sostenuto dall’ufficio territoriale della Calabria. Al terzo posto, sostenuto dall’ufficio del Molise, si è classificato il team Tangenzialete 007 del Liceo Giuseppe Maria Galanti di Campobasso.

Ultima modifica: 09 giugno 2020