Classificazione

Classificazione internazionale delle malattie e dei problemi sanitari correlati

A partire dall’anno di riferimento 2016, per la codifica delle cause di morte l’Istat ha adottato il sistema automatico Iris (versione 5.4) che è lo strumento principalmente utilizzato in Europa e in molti paesi extraeuropei per la codifica automatica e interattiva delle cause di morte (Istat 2016).

L’adozione di Iris prevede l’utilizzo della classificazione ICD-10. Questa edizione dell’ICD, aggiornata al 2016, rispetto alla precedente utilizzata dall’Istat fino al 2015 (ICD-10 versione 2009), presenta numerosi cambiamenti nelle linee guida per la selezione della causa iniziale, oltre ad alcune modifiche nella classificazione di alcune patologie.

Argomento: Tag: Tipo di documento: id:6708

Data di pubblicazione: 09 ottobre 2018