Informazioni sulla rilevazione

Indagine sulla partecipazione degli adulti alle attività formative

Che cosa è

La rilevazione campionaria rileva la partecipazione degli adulti alle attività formative. Le attività formative a cui gli individui possono partecipare nell’arco della loro vita sono “tutte le attività intraprese al fine di migliorare la conoscenza, le abilità e le competenze, in una prospettiva personale, civica, sociale e/o legata a una prospettiva occupazionale”. Viene, quindi, indagata la partecipazione a corsi professionali, corsi sportivi, corsi per finalità personali (lingue straniere, musica, ceramica, canto, ecc.), lezioni private e altro. A partire dal 2012 l’indagine viene svolta con periodicità quinquennale.

La rilevazione è regolamentata dal Regolamento n. 1175/2014 dell’Unione Europea.

Chi  risponde

Gli individui residenti sul territorio nazionale nella fascia di età compresa tra 18 e74 anni. L’indagine è eseguita su un campione di circa 18mila e 500 individui.

Come vengono scelte le persone da intervistare

Gli individui  da intervistare vengono estratti  dalle liste anagrafiche comunali secondo una strategia di campionamento volta a costruire un campione statisticamente rappresentativo della popolazione residente in Italia relativamente alle variabili oggetto d’indagine.

Alcuni giorni prima dell’intervista viene inviata agli individui estratti nel campione una lettera a firma del Presidente dell’Istat in cui viene presentata l’indagine.

Qual è il periodo di rilevazione

Le interviste saranno effettuate nei mesi che vanno da maggio a agosto 2017, in un giorno tra lunedì e venerdì, tra le ore 10:30 e le ore 21:30 (anticipando l’orario di inizio rispetto a quanto riportato nella lettera informativa), o il sabato, tra le ore 10:30 e le ore 18:30.

Come vengono raccolti i dati

Le interviste vengono effettuate tramite telefono (tecnica CATI) da un intervistatore incaricato dall’ISTAT.

Come consultare i risultati dell’indagine

I principali risultati dell’indagine verranno pubblicati dall’ISTAT in una “Statistica Report”.

Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, in particolare il contenuto informativo e le attività di prevenzione, controllo e valutazione dell’errore, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual.

Obbligo di risposta

L’indagine è prevista dal Programma statistico nazionale (codice IST-02643) ed è quindi una rilevazione statistica d’interesse pubblico. L’Istat è tenuto a svolgerla per legge.

L’obbligo di risposta è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e successive modifiche e integrazioni, e dal D.P.R. 30 agosto 2016 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2016 recante l’elenco delle rilevazioni statistiche per le quali sussiste l’obbligo per i soggetti privati di fornire i dati e le notizie che vengono loro richiesti, prorogato dal decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito con modificazioni dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19.

Tutela della riservatezza

I dati raccolti, tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla protezione dei dati personali, potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente per fini statistici dai soggetti del Sistema statistico nazionale e potranno, altresì, essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema statistico nazionale.

I dati raccolti saranno diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o a cui si riferiscono.

Titolare dei dati e responsabile del trattamento

Ai sensi degli artt. 28 e 29 del decreto legislativo n. 196/2003,  titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l’Istat – Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 – 00184 Roma e responsabili del trattamento per l’Istat sono, per le fasi del processo statistico di rispettiva competenza, il Direttore centrale delle statistiche sociali e del censimento della popolazione e il Direttore centrale per la raccolta dati dell’Istat.

A quest’ultimo è possibile rivolgersi per conoscere l’elenco completo dei responsabili del trattamento dei dati personali per le attività svolte dalle società incaricate di effettuare le interviste e per quanto riguarda l’esercizio dei diritti dell’interessato (art. 7 del decreto legislativo n. 196/2003).

Contatti

Per chiarimenti o ulteriori informazioni, durante tutta la durata della rilevazione, si prega contattare il numero verde gratuito 800-922297, attivo con operatore dal lunedì al venerdì dalle ore 12:30 alle ore 21:00 e il sabato dalle ore 10:30 alle ore 18:30; oppure inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica: aes@istat.it.

 

Argomento: Tag: Tipo di documento: id:46370

Periodo di riferimento: Anno 2016-2017

Data di pubblicazione: 09 maggio 2017

Allegati