[ English ]
Comunicato stampa

Conti economici trimestrali

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Avvertenza: Oggi 11 giugno 2020 alle ore 12 è stato modificato il comunicato stampa dei conti trimestrali del primo trimestre 2020 diffuso il 29 maggio nella sezione ‘Occupazione e redditi da lavoro’ di pagg.6-7, inclusi i prospetti 5-8. La modifica recepisce le informazioni aggiornate provenienti dalle rilevazioni utilizzate per la stima di ore lavorate, unità di lavoro, retribuzioni e redditi da lavoro dipendente pervenute dopo il 29 maggio e si è resa necessaria per assicurare una coerenza generale delle stime di contabilità nazionale con i dati sul mercato del lavoro che verranno diffusi domani. Rimangono invariate tutte le altre stime diffuse il 29 maggio. Insieme al dato del I trimestre 2020, gli stessi aggregati oggetto dell’aggiornamento sono rivisti dal primo trimestre 2016, sia nei dati trimestrali grezzi, sia in quelli destagionalizzati. Contestualmente, viene aggiornato il data warehouse I.Stat.

Nel primo trimestre del 2020 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2015, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è diminuito del 5,3% rispetto al trimestre precedente e del 5,4% nei confronti del primo trimestre del 2019.

La flessione congiunturale del Pil diffusa il 30 aprile 2020 era stata del 4,7% mentre quella tendenziale era stata del 4,8%.

Il primo trimestre del 2020 ha avuto lo stesso numero di giornate lavorative del trimestre precedente e una giornata lavorativa in più rispetto al primo trimestre del 2019.

La variazione acquisita per il 2020 è pari a -5,5%.

Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna sono in diminuzione, con un calo del 5,1% dei consumi finali nazionali e dell’8,1% degli investimenti fissi lordi. Le importazioni e le esportazioni sono diminuite, rispettivamente, del 6,2% e dell’8%.

La domanda nazionale al netto delle scorte ha contribuito per -5,5 punti percentuali alla contrazione del Pil: -4 i consumi delle famiglie e delle Istituzioni Sociali Private ISP, -1,5 gli investimenti fissi lordi e -0,1 la spesa delle Amministrazioni Pubbliche (AP). Per contro, la variazione delle scorte ha contribuito positivamente alla variazione del Pil per 1 punto percentuale, mentre il contributo della domanda estera netta è risultato pari a -0,8 punti percentuali.

Si registrano andamenti congiunturali negativi del valore aggiunto in tutti i principali comparti produttivi, con agricoltura, industria e servizi diminuiti rispettivamente dell’1,9%, dell’8,1% e del 4,4%.

Nota. Il giorno 29 maggio 2020 alle ore 14  sono sostituite le tavole allegate al comunicato poiché si sono riscontrati degli errori di calcolo nelle righe dovo sono riportati i dati retrospettivi annuali. Tutti i dati trimestrali e i relative tassi di crescita erano invece corretti e perciò non subiscono modifiche.

Periodo di riferimento: I trimestre 2020

Data di pubblicazione: 29 maggio 2020

Prossima diffusione: 31 agosto 2020

Allegati

Contatti

PER INTERVISTE, DICHIARAZIONI E CHIARIMENTI AI MEDIA
Ufficio stampa
Orario 9-19
tel. 06 4673.2243-4
contact centre per i giornalisti
ufficiostampa@istat.it

PER FORNITURA DATI ED ELABORAZIONI
Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102
contact centre