Produzione editoriale

L’imputazione delle mancate risposte sulle posizioni lavorative dipendenti nei dati provvisori di fonte Inps: metodologia e sperimentazioni nella rilevazione trimestrale Oros

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

di Marco Lattanzio, Francesca Romana Pogelli, Donatella Tuzi

Versione integrale del n. 4/2019

In questo lavoro si presenta la metodologia di stima provvisoria del numero di posizioni lavorative dipendenti della rilevazione trimestrale Oros che utilizza intensivamente dati di fonte amministrativa.
Il metodo cui si ricorre si basa sull’imputazione dei microdati per i rispondenti ritardatari all’istante di stima, la cui lista viene predetta sfruttando informazioni longitudinali sulla presenza delle unità nei dati amministrativi, caratterizzati da una copertura “quasi completa” della popolazione target. Successivamente, i dati mancanti vengono ricostruiti per regressione. La messa a regime del metodo ha seguito una lunga fase di sperimentazione nel corso della quale sono stati messi a punto diversi aspetti. La disponibilità di dati finali ad un anno di distanza dai dati provvisori ha permesso di quantificare l’entità reale dell’errore di revisione e valutare i progressi introdotti analizzando differenze a livello di singole unità, per aggregazioni di unità e per cause di errore.

Data di pubblicazione: 09 agosto 2019

Allegati