Produzione editoriale

Codifica delle cause di morte con l’ICD-10, versione 2016

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

Codifica delle cause di morte con l’ICD-10, versione 2016

Istruzioni adottate dall’Istat e orientate al sistema Iris

Formati disponibili: icona pdf
Anno di edizione: 2018
Collana: Letture statistiche – Metodi
Pagine: 336
ISBN: 978-88-458-1953-7

 

Per la codifica delle cause di morte, l’Istat utilizza la decima revisione della Classificazione internazionale delle malattie (Icd10) pubblicata ed aggiornata periodicamente dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

La quinta edizione dell’ICD-10, adottata a partire dai dati del 2016, ha introdotto notevoli cambiamenti alle regole di codifica, pertanto è stato necessario allineare le istruzioni pubblicate dall’Istat nel 2010 al riguardo.

Il presente volume intende fornire un supporto all’attività per la codifica delle cause multiple di morte e per la selezione della causa iniziale di morte includendo anche i principali elementi del funzionamento del sistema Iris per consentire una corretta operatività in questo ambiente.

Lo scopo prioritario del volume è contribuire al miglioramento della qualità delle statistiche di mortalità per causa, aumentando la trasparenza riguardo alle metodologie di codifica adottate dall’Istat, contribuendo all’armonizzazione internazionale e alla riduzione della variabilità tra i codificatori.

Data di pubblicazione: 09 ottobre 2018

Download

Contatti

Per richieste di informazioni e ordini
editoria.acquisti@istat.it

Contact centre
tel. 06 4673.3102
contact centre