Audizione parlamentare

Indagine conoscitiva sul funzionamento dei servizi pubblici per l’impiego in Italia e all’estero

XI Commissione “Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale”
del Senato della Repubblica

Roma, 18 luglio 2018

Audizione del Presidente dell’Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva

Nel corso del dibattito sul decreto legislativo di attuazione della delega prevista dalla legge n. 183 del 10 dicembre 2014 (il cosiddetto Jobs Act) in materia di servizi per il lavoro e politiche attive (AG 177), l’Istat aveva già messo in luce – in un’audizione resa a codesta Commissione – il ruolo limitato che i centri per l’impiego svolgono nell’attività di ricerca di un’occupazione e la necessità di costruire una rete di servizi efficiente, capace di promuovere percorsi di formazione, orientamento e riqualificazione dei lavoratori sul territorio.

Il sistema dei servizi e delle politiche del lavoro è stato del resto messo a dura prova dalla crisi economica. E allo stesso tempo, le profonde trasformazioni in atto nel mercato del lavoro – indotte dai processi di digitalizzazione delle imprese, dalla frammentazione dei processi produttivi, dallo sviluppo di nuove forme di attività economica e nuove professioni – richiedono oggi di investire in sistemi di protezione, formazione e accompagnamento, non solo nelle fasi critiche della perdita di lavoro, ma lungo l’intero arco della vita professionale di un individuo.

Il miglioramento dei servizi pubblici per l’impiego rappresenta dunque una condizione necessaria per garantire una maggiore efficienza nell’incontro fra domanda e offerta di lavoro e, al contempo, una leva su cui agire per migliorare i processi di inclusione.

Si tratta, più in generale, di rispondere alle sfide poste dal mercato del lavoro con una visione coerente di raccordo fra sistema dell’istruzione, formazione nelle imprese e ammodernamento del sistema produttivo, aspetti su cui l’Istat è più volte tornato nel corso dell’ultimo anno.

In questa audizione si mette in luce dapprima il sotto-finanziamento del sistema dei servizi pubblici per l’impiego in Italia e il minore utilizzo dei canali formali istituzionali nella ricerca di lavoro (centri per l’impiego, agenzie interinali, concorsi) rispetto a quanto osservato nel resto d’Europa.

Viene presentato successivamente un quadro informativo sull’utilizzo dei servizi da parte dei cittadini, sia rispetto all’effettiva intermediazione dei centri per l’impiego, sia agli esiti dei diversi canali di ricerca, utilizzando i dati della Rilevazione sulle forze di lavoro.

Infine, si illustrano brevemente alcune attività che l’Istat, in collaborazione con altre istituzioni, sta svolgendo per potenziare l’informazione statistica sul mercato del lavoro.

Data di pubblicazione: 19 luglio 2018

Allegati

Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre