Informazioni sulla rilevazione

Rilevazione sull'innovazione nelle imprese italiane

La Rilevazione sull’innovazione nelle imprese – coordinata a livello europeo con la Community Innovation Survey (Cis) – raccoglie informazioni sulle attività di innovazione delle imprese dell’industria e dei servizi con almeno 10 addetti.

Si considera innovazione tecnologica qualsiasi prodotto, servizio o processo nuovo (o significativamente migliorato) rispetto a quelli precedentemente esistenti in termini di caratteristiche tecniche e funzionali, prestazioni, facilità d’uso, ecc. Un’innovazione tecnologica si realizza nel momento della sua introduzione sul mercato – innovazione di prodotto o servizio – o del suo utilizzo in un processo produttivo – innovazione di processo. Le innovazioni di prodotto e di processo non devono necessariamente consistere in prodotti, servizi o processi totalmente nuovi; è infatti sufficiente che risultino nuovi per l’impresa che li introduce.

La rilevazione Cis, avviata a livello europeo all’inizio degli anni Novanta, è attualmente alla sua quarta edizione (Cis4).

A partire dal 2004 le attività di rilevazione legate alla Cis sono disciplinate da un Regolamento europeo che ne stabilisce l’obbligatorietà per gli stati membri dell’Ue.

L’Istat è stato tra i principali attori nello sviluppo di statistiche sull’attività di innovazione tecnologica delle imprese. Dal 1993, con la partecipazione alla prima rilevazione europea sull’innovazione tecnologica (Cis1) riferita al periodo 1990-92, le attività dell’Istat in questo settore sono state coordinate con quelle degli altri paesi Ue. Anche le successive rilevazioni nazionali (Cis2, riferita al triennio 1994-96 e Cis3, riferita al triennio 1998-2000) sono state pienamente armonizzate con le analoghe attività svolte negli altri paesi membri dell’Unione europea con il coordinamento di Eurostat.

La rilevazione Cis4 è finalizzata a raccogliere dati sui processi di innovazione delle imprese dell’industria e dei servizi. Le informazioni rilevate riguardano principalmente: – il tipo di innovazione tecnologica introdotta; – la spesa sostenuta per le attività innovative svolte dall’impresa; – la quota di fatturato derivante da prodotti nuovi; – gli effetti dell’innovazione sull’attività delle imprese. La rilevazione prende in considerazione anche altri aspetti del processo innovativo come: i fattori che ostacolano o limitano l’attività innovativa delle imprese; il supporto pubblico all’innovazione; gli accordi di cooperazione e le fonti di informazione sull’innovazione; la propensione a brevettare o a utilizzare altre modalità di protezione della proprietà intellettuale. Con riferimento al triennio 2002- 2004 sono, infine, richieste informazioni sulle attività di innovazione non tecnologica svolte dalle imprese nello stesso periodo. I risultati della rilevazione Cis4 sono utilizzati dalla Commissione europea per il monitoraggio del livello di innovazione e di competitività e per l’elaborazione di indicatori su scienza e tecnologia impiegati nello European Innovation Scoreboard, nel Benchmarking delle politiche di ricerca dei paesi Ue e nelle attività di misurazione statistica della ‘società della conoscenza’ e dei suoi effetti sull’economia.


Per informazioni

Statistiche strutturali sulle imprese dell’industria e dei servizi
tel. 06 4673.6137-6136-6214
fax 06 4667.8162
email cis2010@istat

Periodo di riferimento: Anni 2002-2004

Data di pubblicazione: 19 maggio 2005

Allegati