English
Classification of learning activities

Classificazione delle attività di apprendimento

L'Istat adotta la Classificazione delle attività di apprendimento (CLA - Classification of learning activities), uno degli strumenti principali per la misurazione statistica delle questioni connesse alla partecipazione degli individui al lifelong learning.

Progettata come strumento per raccogliere e presentare dati statistici comparabili e indicatori relativi alle attività formative sia per singolo Paese sia tra Paesi, la CLA è concepita per la raccolta, compilazione e presentazione di dati:

  • riguardanti sia gli individui (attraverso indagini sulle famiglie come l'indagine sulla educazione degli adulti, focalizzata sul lifelong learning), sia i fornitori di formazione;
  • relativamente alla partecipazione degli individui ai sistemi formativi e ad altri aspetti quali il tempo dedicato all'apprendimento e le risorse a tal fine spese/investite.

La CLA fornisce criteri rilevanti per la classificazione di tutte le attività formative: istruzione e formazione formale e non formale e apprendimento informale. In tal modo si mantiene coerente con la ISCED 97, la classificazione internazionale dei titoli di studio, basandosi inoltre sui più rilevanti documenti metodologici di riferimento.

CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI APPRENDIMENTO

Codici

Principali categorie/classi/Sottoclassi

1. Apprendimento formale
2. Apprendimento non formale
2.1 Programmi non formali
2.2 Corsi
2.2.1 Corsi condotti attraverso metodologie d'aula (incluse lezioni e conferenze)
2.2.2 Corsi misti teorico-pratici (inclusi i workshop)
2.2.3. Corsi condotti attraverso la formazione aperta e a distanza
2.2.4. Lezioni private
2.3. Formazione sul lavoro guidata
2.4. Altro non specificato altrove
3. Apprendimento informale
3.1. Apprendimento guidato
3.1.1. Coaching/tutoraggio informale
3.1.2. Visite guidate
3.2 Apprendimento non guidato
3.2.1. Autoapprendimento
3.2.2. Gruppi di apprendimento
3.2.3 Attività pratica/esercitazioni
3.2.4. Visite non guidate

In allegato è disponibile il manuale di riferimento che fornisce una serie di definizioni e criteri volti ad assicurare la comparabilità internazionale nella Classificazione delle attività formative e tenta di chiarire i concetti fondamentali che sono alla base delle informazioni statistiche su tali attività.

Per informazioni

Servizio Istruzione, formazione e lavoro
email verzicco@istat.it

tag:
formazione
tipo di documento:
Classificazione
Pubblicato
mercoledì 1 febbraio 2012
Manuale di riferimento
(pdf 521 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it