Costituito un ampio partenariato per rafforzare la produzione e l’uso di statistiche nei paesi terzi

Oggi, 19 giugno, presso la Banca d'Italia viene siglata una Lettera di intenti per la cooperazione a sostegno del rafforzamento delle capacità di produzione, analisi, diffusione e utilizzo delle indagini campionarie sulle famiglie in paesi terzi.

Le iniziative di cooperazione del partenariato sono rese possibili grazie al contributo finanziario iniziale dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo nonché ai contributi tecnici degli altri enti italiani e internazionali che aderiscono al progetto: Banca Mondiale; Banca d'Italia; Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo; Istat; Istituto Superiore di Sanità; Commissione economica per l'Africa delle Nazioni Unite; Eastern Africa Statistical Training Centre; École Nationale Supérieure de Statistique et d'Économie appliquée.

In allegato la versione integrale del Memorandum of understanding.

tag:
nota per la stampa
tipo di documento:
Notizia
Data di pubblicazione
19 giugno 2017
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it