Caratteristiche dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto, 26 ottobre e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017

Le tavole estendono agli ulteriori comuni colpiti le informazioni già pubblicate nel focus Caratteristiche dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016 e disponibili sul sito dell'Istat al seguente link: http://www.istat.it/it/archivio/190370

Le tavole di dati si riferiscono ora ai 140 comuni complessivamente individuati dai decreti legge del 17 ottobre 2016, n. 189, dell' 11 novembre 2016, n. 205 e n.84 del 10 Aprile 2017.

Il primo decreto elenca 62 comuni interessati dall'evento sismico del 24 agosto 2016, il secondo decreto e l'ordinanza del 15 novembre 2015 della Presidenza del Consiglio dei Ministri elencano altri 69 comuni colpiti dagli eventi sismici del 26 e del 30 ottobre 2016.

L'ultimo decreto del 10 Aprile 2017, successivo al nuovo sciame sismico verificatosi il 18 gennaio 2017, integra con altri nove comuni della regione Abruzzo e allarga il cratere a 140 comuni complessivi.

Per informazioni

Servizio Ambiente e territorio

Raffaella Chiocchini
tel.06 4673.4470
rachiocc@istat.it

Marianna Mantuano
tel. 06 4673.4461
mantuano@istat.it

tag:
abitazioni, acqua, ambiente, beni culturali, edilizia, fabbricati, rischio sismico, statistica focus, trasporti, turismo, valore aggiunto
argomento:
Ambiente ed energia
tipo di documento:
Tavole di dati
Data di pubblicazione
04 maggio 2017
Indice delle tavole
(pdf 75 KB)
Tavole
(xls 10 MB)
Nota metodologica
(pdf 84 KB)
Glossario
(pdf 164 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it