English
Environmental protection investments

Gli investimenti per la protezione dell’ambiente delle imprese industriali

Nel 2014 gli investimenti per la protezione dell'ambiente delle imprese industriali diminuiscono per il secondo anno consecutivo, con un calo del 19,7% rispetto all'anno precedente, a fronte di un aumento del 6,5% degli investimenti fissi lordi complessivi. La flessione è risultata molto significativa per le imprese piccole e medie (-41,6%) e più contenuta per le grandi (-9,2%).

Si stima che siano stati investiti per la protezione dell'ambiente oltre 1,1 miliardi di euro. La spesa è stata sostenuta per i tre quarti dalle grandi imprese (250 addetti e oltre) che hanno investito 853 milioni di euro contro i 264 milioni di euro delle imprese di piccola e media dimensione. Per ogni addetto sono stati investiti in media 294 euro.

Gli investimenti sono stati prevalentemente orientati verso impianti e attrezzature di tipo end-of-pipe (793 milioni di euro, -17,2% sul 2013); di entità minore (324 milioni di euro) la spesa per impianti e attrezzature a tecnologia integrata che scende di oltre un quarto rispetto all'anno precedente (-25,2%).

Per informazioni
Roberto Nardecchia
tel. 06 4673.6180
nardecch@istat.it

tag:
acque reflue, ambiente, ateco, impresa, industria, inquinamento, investimenti, rifiuti, spesa, statistica report
argomento:
Ambiente ed energia, Industria e costruzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2014
Data di pubblicazione
16 dicembre 2016
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it