Chiarimento su aumento dei decessi 2015

I dati al momento disponibili sui decessi derivano dal calcolo di popolazione che i Comuni inviano all'Istat con cadenza mensile. Si tratta di dati aggregati, riferiti fino ad agosto 2015, che non permettono un'analisi dettagliata per età. Inoltre, non contemplano le cause di morte, disponibili soltanto due anni dopo l'anno di riferimento come previsto dal Regolamento europeo. Soltanto dalla fine del primo trimestre del 2016, allorché saranno disponibili i dati provvisori relativi a tutto il 2015 distinti per età, sarà possibile fornire ulteriori e più approfondite analisi.

La stima riportata da alcuni quotidiani di un aumento di circa 68.000 decessi a fine 2015 si basa su un'ipotesi di mantenimento del tasso di crescita registrato nei primi 8 mesi anche sui 4 mesi restanti dell'anno; tale ipotesi potrebbe invece essere smentita qualora si registrasse una stabilità o addirittura un calo nel numero dei decessi come altre volte già avvenuto.

tag:
decessi, popolazione
argomento:
Popolazione e famiglie
tipo di documento:
Comunicato stampa
Data di pubblicazione
28 dicembre 2015
Testo integrale
(pdf 292 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it