Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi – 2017

Che cosa è

La rilevazione quantifica, per ciascun mese e per ciascun comune, gli arrivi e le presenze dei clienti (residenti e non) secondo la categoria di esercizio e il tipo di struttura, e secondo il paese estero o la regione italiana di residenza. Vengono, inoltre, raccolte anche le informazioni che permettono il calcolo dei tassi di occupazione dei posti-letto e delle camere, per le strutture di tipo alberghiero.

L'indagine risponde ai dettami del Regolamento EU 692/2011

Strutture di riferimento

La Direzione Centrale per la raccolta dati è responsabile dell'acquisizione dei dati e la Direzione Centrale per le statistiche ambientali e territoriali per i contenuti informativi e per l'analisi dei dati.

Come vengono raccolti i dati

È una rilevazione totale.

L'Istat si avvale di organi intermedi, quali gli uffici di statistica del Sistema statistico nazionale e/o gli enti territoriali competenti in materia di turismo; in conformità alle differenti normative regionali, prendono parte alla rilevazione occupandosi di tutte le fasi della raccolta dati presso le strutture ricettive e dell'invio mensile dei dati all'Istat.

Chi risponde

Unità di rilevazione sono gli esercizi ricettivi ripartiti tra:

  • Esercizi alberghieri che includono oltre che gli alberghi in senso stretto, classificati in cinque categorie contrassegnate da stelle in ordine decrescente, anche le residenze turistico-alberghiere;
  • Esercizi extralberghieri che sono divisi in:
    • esercizi complementari che comprendono: i campeggi, i villaggi turistici, le forme miste di campeggio e villaggio turistico, gli alloggi in affitto gestiti in forma imprenditoriale, gli agriturismi, gli ostelli per la gioventù, le case per ferie, i rifugi di montagna, le altre strutture ricettive n.a.c..
    • alloggi privati in affitto che vengono distinti tra bed & breakfast e altri alloggi privati.

Circolari

Ogni anno l'Istat invia agli organi intermedi una circolare molto dettagliata in cui vengono fornite tutte le indicazioni per la conduzione dell'indagine. Vengono inviate in allegato alla circolare anche l'informativa per le strutture ricettive a firma del Presidente dell'Istat e un format di lettera per la presentazione dell'indagine che gli organi intermedi possono inviare alle strutture.

Il periodo di rilevazione

L'indagine viene svolta con periodicità mensile.

I modelli di rilevazione

I dati sul movimento giornaliero dei clienti, comunicati dagli esercenti delle strutture ricettive, vengono raccolti e riepilogati mensilmente, con dettaglio comunale, in formato elettronico secondo il tracciato record corrispondente al modello MOV/C dagli organi intermedi che si occupano della rilevazione. Questi ultimi provvedono al loro inoltro all’Istat tramite il sito certificato e protetto https://indata.istat.it/mtur.

Come consultare i risultati dell’indagine

I dati sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi sono principalmente consultabili presso:

  • il datawarehouse dell’Istituto I.stat (http://dati.istat.it/ tema: servizi);
  • il sito www.istat.it come “Tavole di dati” dall’anno 2003 all’anno 2008;
  • il sito Eurostat (cliccando su "Industry, trade and services" e selezionando "Tourism").
  • Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, nonché il contenuto informativo, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual

Obbligo di risposta, sanzioni

(solo per le rilevazioni con sanzioni)

Questa indagine è prevista dal Programma statistico nazionale (codice IST-00139) ed è quindi una rilevazione statistica d’interesse pubblico. L’Istat è tenuto a svolgerla per legge.

L’obbligo di risposta è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e successive modifiche e integrazioni, e dal D.P.R. 30 agosto 2016 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2016 recante l’elenco delle rilevazioni statistiche per le quali sussiste l’obbligo per i soggetti privati di fornire i dati e le notizie che vengono loro richiesti, prorogato dal decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito con modificazioni dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19.

Tutela della riservatezza

I dati raccolti, tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla protezione dei dati personali, potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente per fini statistici dai soggetti del Sistema statistico nazionale e potranno, altresì, essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema statistico nazionale. I medesimi dati saranno diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o a cui si riferiscono.

Chi usufruisce dei dati

I dati sulla consistenza degli esercizi ricettivi vengono inviati ad Eurostat secondo le scadenze fissate nel Regolamento. Inoltre, essi vengono utilizzati da tutte le tipologie di utenti, quali: organizzazioni internazionali (Eurostat, OECD…), governo nazionale e amministrazioni locali, associazioni di categoria, istituti di ricerca e mondo accademico, studenti, utenti interni all'Istat, imprese del settore ricettivo, media e società civile.

Titolare dei dati e responsabile del trattamento

Ai sensi degli artt. 28 e 29 del decreto legislativo n. 196/2003, titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l’Istat – Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 – 00184 Roma e responsabili del trattamento per l’Istat sono, per le fasi del processo statistico di rispettiva competenza, il Direttore centrale per le statistiche ambientali e territoriali e il Direttore centrale per la raccolta dati dell’Istat.
A quest'ultimo è possibile rivolgersi per quanto riguarda l’esercizio dei diritti degli interessati.

Contatti

  • per informazioni sui contenuti dell'indagine:

Maria Teresa Santoro – tel. 06 4673.7268 – masantor@istat.it
Francesca Petrei – tel. 06 4673.7274 – petrei@istat.it
Lorenzo Cavallo – tel. 06 4673.7275 – cavallo@istat.it
Francesco Zarelli – tel. 06 4673.7257 – zarelli@istat.it

  • per informazioni sulla conduzione della raccolta dati: rdc-settoriali@istat.it

 

tag:
alberghi, alloggi, campeggi, turismo
argomento:
Cultura comunicazione e tempo libero, Servizi
tipo di documento:
Informazioni sulla rilevazione
Periodo di riferimento
Anno 2016
Data di pubblicazione
07 marzo 2016
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it