English
Regional household disposable income

Il reddito disponibile delle famiglie nelle regioni italiane

Nel 2012 il reddito disponibile delle famiglie in valori correnti diminuisce, rispetto all'anno precedente, in tutte le regioni italiane. Nel confonto con la media nazionale (-1,9%), il Mezzogiorno segna la flessione più contenuta (-1,6%), seguito dal Nord-est (-1,8%), Nord-ovest e Centro (-2%). Le regioni con le riduzioni più marcate sono Valle d'Aosta e Liguria (-2,8% in entrambe).

Il reddito monetario disponibile per abitante è pari a circa 20.300 euro sia nel Nord-est sia nel Nord-ovest, a 18.700 euro al Centro e a 13.200 euro nel Mezzogiorno.

La graduatoria regionale del reddito disponibile per abitante (17.600 euro il valore medio nazionale) vede al primo posto Bolzano, vicina ai 22.400 euro, e all'ultimo la Campania, con poco meno di 12.300 euro.

Nel 2012 a livello nazionale il reddito disponibile delle famiglie, in valori correnti, aumenta dell'1% rispetto al 2009, anno di inizio della crisi economica. In particolare il Nord registra un incremento maggiore (+1,6% nel Nord-ovest e +1,7% nel Nord-est) mentre, sempre rispetto al 2009, il Centro e Mezzogiorno segnano un aumento molto più contenuto (rispettivamente +0,4% e +0,2%).

La Liguria è la regione che ha risentito maggiormente degli effetti della crisi economica: tra il 2009 e il 2012 le famiglie hanno subito una diminuzione dell'1,9% del reddito disponibile. L'Umbria e la provincia di Bolzano sono state le meno toccate dagli effetti della crisi economica con aumenti, nel periodo considerato, rispettivamente del 3,6% e del 2,7%.

Nota. Il giorno 18 giugno 2014 alle ore 15 l’allegato “Testo integrale” è stato sostituito, per rettifica in Figura 6 che presentava, erroneamente, il valore relativo all’Italia del 2011 anziché quello del 2012.
Il giorno 13 marzo 2014 alle ore 15:40 l’allegato “Tavole complete” è stato sostituito, per rettificare i valori relativi alle due disaggregazioni famiglie consumatrici e famiglie produttrici per tutti gli aggregati per gli anni 2010 e 2011. La sostituzione si è resa necessaria per un errore incorso nella procedura informatica di aggiornamento della tavola.

Per informazioni
Redditi e ricchezza delle famiglie

Francesca Tartamella
tel 0646733128
tartamel@istat.it

tag:
famiglia, prestazioni sociali, redditi, reddito, statistica report
argomento:
Condizioni economiche delle famiglie, Conti nazionali
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anni 2010-2012
Data di pubblicazione
03 febbraio 2014
Testo integrale
(pdf 499 KB)
Tavole complete
(zip 1 MB)
Tavole di sintesi
(xls 270 KB)
Nota metodologica
(pdf 93 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it