English
ICT in enterprises

Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle imprese

Nel 2013 il 96,8% delle imprese con almeno 10 addetti dispone di una connessione a Internet (95,7% nel 2012).

Il 94,8% delle imprese è connesso a Internet in banda larga fissa o mobile (93,6% nel 2012); circa il 29% di quelle connesse a Internet dichiara di disporre di velocità nominali pari o superiori a 10 Mbit/s.

Il 67,3% delle imprese dispone di un sito web (64,5% nel 2012); l'11,7% dichiara di offrire sul sito servizi per ricevere ordinazioni o prenotazioni on-line.

Il 24,7% delle imprese utilizza un social media (il 45,2% nel caso delle imprese con almeno 250 addetti). Di queste, l'86% circa dichiara di avere un profilo su almeno un social network, il 40% di utilizzare siti web di condivisione di contenuti multimediali, il 24% blog aziendali e il 16% strumenti wiki per la condivisione delle conoscenze.

Aumenta in misura significativa la quota di imprese attive nel commercio elettronico: il 44,4% delle imprese ha effettuato nel corso dell'anno precedente vendite e/o acquisti on-line (erano il 37,5% nel 2012). Il 7,6% (il 6,2% nel 2012) ha venduto on-line i propri prodotti o servizi realizzando un fatturato pari al 7,2% di quello totale (6,4% nel 2012).

La possibilità di vendere on-line è utilizzata soprattutto da alcuni specifici settori quali l'editoria (42,8%, in flessione rispetto al 53,6% del 2012) e i servizi di alloggio (55,8% rispetto al 46,7% del 2012).

Dopo la continua crescita registrata negli anni precedenti (dal 13,3% nel 2009 al 25,4% nel 2012), l'adozione di software specifici per la raccolta e condivisione con altre aree aziendali di informazioni raccolte sulla clientela (CRM) ha subito quest'anno una leggera flessione (23,1%).

Permangono accentuate le differenze tecnologiche tra grandi e piccole imprese anche se, nel corso degli ultimi anni, le imprese italiane hanno progressivamente incrementato l'adozione di tecnologie di base.

Sono migliorate le tipologie di connessione a Internet (le imprese connesse in banda larga fissa passano dall'82,8% del 2009 al 91,5% del 2012 fino all'attuale 93,1%) e con esse anche le relazioni on-line con altri soggetti esterni quali la Pubblica Amministrazione (P.A.).

Le imprese che hanno fatto uso nel corso dell'anno precedente di almeno un servizio offerto on-line dalla P.A. passano infatti dal 74,5% del 2009 all'85,5% del 2013.

È cresciuta anche la diffusione di software per la condivisione automatica di informazioni tra diverse aree funzionali dell'impresa (ERP) passando dal 9,7% del 2009 al 21% del 2012, al 27,2% del 2013.

Per una informazione completa sull’utilizzo dell’ICT a livello europeo è possibile scaricare l’ultima pubblicazione disponibile dal sito di Eurostat al link:
http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page/portal/product_details/publication?p_product_code=KS-SF-13-028

Per informazioni
U.O. Statistiche sulla società dell’informazione

Alessandra Nurra
tel. 06 4673.6104
nurra@istat.it
Sergio Salamone
sesalamo@istat.it
Emanuela Valci
valci@istat.it

tag:
banda larga, cittadini imprese e ICT, commercio elettronico, comunicazione, ICT, ICT nelle imprese, impresa, industria, innovazione, internet, personal computer, servizi, statistica report, tecnologia, telecomunicazioni
argomento:
Imprese, Industria e costruzioni, Istruzione e formazione, Servizi
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2013
Data di pubblicazione
18 dicembre 2013
Testo integrale
(pdf 660 KB)
Nota metodologica
(pdf 62 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it