English
Classification of foreign countries

Classificazione degli stati esteri

Al 31 dicembre 2013

Elenco degli Stati esteri, delle aree e dei continenti al 31 dicembre 2013

L'Istat attribuisce ad ogni Stato estero esistente un codice di tre cifre.

L'elenco degli Stati con i relativi codici viene aggiornato a seguito delle variazioni che avvengono nella configurazione geopolitica mondiale. Determinano aggiornamenti della classificazione eventi quali ad esempio la nascita di un nuovo Stato, la cessazione di uno Stato preesistente, ecc.

Gli Stati sono raggruppati per continente e per area geopolitica di appartenenza. Nel caso dell'Europa, in particolare, si distingue tra Paesi membri dell'Unione Europea e altri Paesi europei.

Uno degli utilizzi dell'elenco degli Stati esteri è la codifica delle cittadinanze. A tal proposito, il codice 999 è riservato alla categoria "apolide", in cui vengono classificati coloro che non sono riconosciuti cittadini di alcuno Stato.

Elenco degli Stati esteri al 31 dicembre 2002-2013

Nel file sono contenuti gli elenchi degli Stati esteri al 31 dicembre degli anni 2002-2013 e alla data del Censimento 2011 (9 ottobre 2011).

Variazioni degli stati esteri dal 2002

Nel file sono riportate le variazioni nella classificazione degli stati esteri, intervenute a partire dal 2002. Le variazioni riguardano: l'istituzione di un nuovo stato (NS), la cessazione di uno stato preesistente (CS), il cambiamento di area geopolitica di appartenenza dello stato (CA) - come nel caso degli stati entrati nel corso del tempo a far parte dell'Ue -, il cambiamento di denominazione (CD).

tipo di documento:
Classificazione
Pubblicato
giovedì 3 aprile 2014
Contatti

Per informazioni
Mauro Albani
tel. 06 4673.7215
albani@istat.it

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it