Risultati del Censimento permanente delle istituzioni non profit

  • Ascolta questa pagina usando ReadSpeaker
  • Condividi
  • Lascia un feedback

La prima edizione del Censimento permanente delle istituzioni non profit si è svolta nel 2016 e il campione era costituito da circa 43 mila istituzioni.
I risultati, con periodo di riferimento 31 dicembre 2015 sono consultabili on line:

  • Il Data warehouse in cui sono disponibili informazioni su risorse umane impiegate (lavoratori retribuiti e volontari), tipo di attività economica svolta, tipologia di finanziamento prevalente, orientamento e mission delle istituzioni non profit. Il sistema informativo permette, inoltre, di accedere e effettuare confronti con i risultati del Censimento delle Istituzioni non profit 2011 (data di riferimento: 31 dicembre 2011);
  • Le Tavole di dati contenenti informazioni sulle principali caratteristiche strutturali delle istituzioni non profit, in particolare la forma giuridica adottata, l’attività prevalente, le risorse umane impiegate (dipendenti e volontari), orientamento verso i destinatari dei servizi erogati e mission (pubblicate il 20 dicembre 2017);
  • Le Tavole di dati in cui sono disponibili gli approfondimenti tematici relativi alle istituzioni non profit relativi alle dimensioni economiche, la tipologia di finanziamento prevalente e il tipo di attività economica, le reti di relazioni, gli obiettivi e strumenti di comunicazione, attività di raccolta fondi, i servizi erogati e l’orientamento al disagio (pubblicate il 18 aprile 2019).

Il Registro statistico aggiorna annualmente le informazioni sulla struttura e sulle principali caratteristiche delle istituzioni non profit a livello territoriale. Le informazioni sono pubblicate insieme alla nota metodologica e l’analisi di approfondimento e sono consultabili attraverso:

  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2019 (pubblicate il 15 ottobre 2021);
  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2018 (pubblicate il 9 ottobre 2020);
  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2017 (pubblicate l’11 ottobre 2019);
  • le Tavole di dati con data di riferimento 31 dicembre 2016 (pubblicate il 10 ottobre 2018).