[ English ]
Comunicato stampa

Produzione industriale

A settembre 2011 l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisce del 4,8% rispetto ad agosto. Nella media del trimestre luglio-settembre l’indice scende dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.

Corretto per gli effetti di calendario, in settembre l’indice diminuisce in termini tendenziali del 2,7% (i giorni lavorativi sono stati 22, come a settembre 2010). Nella media dei primi nove mesi dell’anno la produzione cresce dell’1,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, a settembre 2011, una crescita tendenziale per il solo comparto dell’energia (+6,7%). Diminuiscono invece in modo significativo i beni di consumo (-7,1%) e, in misura più contenuta, i raggruppamenti dei beni intermedi (-2,5%) e dei beni strumentali (-0,2%).

Nel confronto tendenziale, i settori dell’industria caratterizzati dalla crescita più accentuata sono: l’energia (+7,4%) e la fabbricazione di macchinari e attrezzature nca (+3,7%).

I settori che in settembre registrano le diminuzioni tendenziali più ampie sono quelli delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-12,7%) e della fabbricazione di prodotti chimici (-9,3%).

Periodo di riferimento: Settembre 2011

Data di pubblicazione: 10 novembre 2011

Allegati

Contatti

Teresa Gambuti
tel. 06 4673.6347
tgambuti@istat.it

Francesca Tuzi
tel. 06 4673.6453
fratuzi@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre