Istat.it: ultime notizie L'Istituto nazionale di statistica, ente pubblico di ricerca, È il principale produttore di statistica ufficiale per l'Italia. Interagisce con il mondo scientifico ed opera in autonomia a supporto dei cittadini e dei decisori pubblici. http://www.istat.it/img/istat.gif 2014-05-05T11:30:00+02:00 Istat.it http://www.istat.it/it/archivio Istat.it redazionesito@istat.it http://www.istat.it Dati e analisi dell'Istituto nazionale di statistica possono essere estratti e riprodotti liberamente, a condizione che sia rispettata la loro integrità e venga citata la fonte. <![CDATA[Le prospettive per l’economia italiana nel 2014-2015]]> 2014-04-16T16:05:52+02:00 2014-04-23T13:33:50+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/119221 L’evento ha l’obiettivo di presentare il Rapporto semestrale dell’Istat sulle prospettive dell’economia italiana per il 2014-2015 che contiene le previsioni macroeconomiche del PIL e delle sue principali componenti. <![CDATA[Presentazione del Rapporto annuale 2014 - La situazione del Paese]]> 2014-04-08T15:12:33+02:00 2014-04-23T12:18:16+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/117845 Mercoledì 28 maggio, alle ore 11.00, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, si tiene la presentazione del Rapporto annuale 2014 - La situazione del Paese. Quest'anno il Rapporto Istat viene presentato alla vigilia del semestre italiano di presidenza in una fase di ripresa congiunturale, ma sicuramente di perdurante difficoltà del sistema paese sotto il profilo sia economico sia sociale. L'attenzione è focalizzata sulle sfide con cui si dovranno confrontare l'economia e la società italiana per intraprendere il percorso di ripresa atteso a partire dal 2014. Tra queste, la correzione degli squilibri economici e sociali accumulatisi prima della crisi e di quelli resi più evidenti o sorti durante la crisi con particolare riguardo alla capacità competitiva del sistema, alla situazione del mercato del lavoro e delle famiglie, ai divari territoriali. <![CDATA[Il Censimento industria e servizi 2011: risultati e processo di rilevazione]]> 2014-04-18T11:08:51+02:00 2014-04-23T12:57:38+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/119383 Ciascun appuntamento rappresenta un’opportunità di confronto e di dibattito sul contributo offerto dal censimento alla conoscenza del sistema produttivo locale, nonché sulle innovazioni metodologiche, tecniche e organizzative introdotte nel processo di rilevazione censuaria. Nel corso degli incontri sono presentati i fascicoli territoriali che offrono una sintesi dei principali risultati censuari relativi alle singole regioni. Le pubblicazioni illustrano, attraverso grafici, prospetti e una ricca cartografia, i cambiamenti intervenuti sul territorio nel periodo intercensuario. Una particolare attenzione è dedicata, infine, alle fasi del processo di rilevazione censuaria e all’analisi dei risultati emersi dalla successiva indagine di valutazione. <![CDATA[Avviso pubblico per la raccolta di candidature e manifestazioni di interesse al conferimento dell’incarico dirigenziale generale di Direttore centrale del personale ]]> 2014-04-15T17:51:35+02:00 2014-04-16T17:23:18+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/119067 L'Istituto nazionale di statistica avvia una raccolta di candidature e manifestazioni di interesse a ricoprire, a decorrere dal 1° giugno 2014, la posizione di Direttore della Direzione Centrale del Personale (DCPE), all’interno della Direzione Generale. Il presente avviso mira all’acquisizione dei curricula al fine di effettuare la procedura comparativa per l’individuazione del soggetto al quale conferire il relativo incarico dirigenziale generale ai sensi dell’articolo 5 del D.P.R. n. 166/2010, dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001 e dell’articolo 11 del D.P.C.M. del 28 aprile 2011. <![CDATA[Notifica dell’indebitamento netto e del debito delle amministrazioni pubbliche secondo il trattato di Maastricht]]> 2014-04-23T12:06:55+02:00 2014-04-23T12:06:55+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/119871 L’Istat pubblica i principali dati della Notifica sull’indebitamento netto e sul debito delle Amministrazioni Pubbliche (AP), riferiti al periodo 2010-2013, trasmessi alla Commissione Europea in applicazione del Protocollo sulla Procedura per i Deficit Eccessivi (PDE) annesso al Trattato di Maastricht. Nel 2013 l’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche (-47.345 milioni di euro) è stato pari al 3% del Pil, risultando quasi invariato rispetto a quello del 2012 (-47.356 milioni di euro, corrispondente al 3% del Pil). Il saldo primario (indebitamento netto al netto della spesa per interessi) è risultato positivo e pari al 2,2%, in diminuzione di 0,3 punti percentuali rispetto al 2012. La spesa per interessi nella versione PDE, che considera l’impatto delle operazioni di swap , è stata pari al 5,3% del Pil, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto al 2012. <![CDATA[Banca dati di Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo]]> 2011-07-20T15:40:14+02:00 2014-04-18T17:40:37+02:00 http://www.istat.it/it/archivio/16777