Istat.it: Ultime notizie L'Istituto nazionale di statistica, ente pubblico di ricerca, È il principale produttore di statistica ufficiale per l'Italia. Interagisce con il mondo scientifico ed opera in autonomia a supporto dei cittadini e dei decisori pubblici. http://www.istat.it/img/istat.gif 2015-01-27T10:30:00+01:00 Istat.it http://www.istat.it/it/archivio Istat.it redazionesito@istat.it http://www.istat.it Dati e analisi dell'Istituto nazionale di statistica possono essere estratti e riprodotti liberamente, a condizione che sia rispettata la loro integrità e venga citata la fonte. <![CDATA[Qualità della vita in Italia: venti anni di studi attraverso l'indagine Multiscopo dell'Istat]]> 2015-01-19T09:10:19+01:00 2015-01-27T09:19:50+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/145432 L’evento,organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana per gli Studi sulla Qualità della Vita, vede la presenza del Presidente dell'Istat Giorgio Alleva e della Presidente dell’AIQUAV Filomena Maggino, l’introduzione di Linda Laura Sabbadini e il contributo, in qualità di keynote speaker, di illustri esponenti del mondo accademico e scientifico quali: Antonio Golini, Chiara Saraceno e Giovanni Battista Sgritta chiamati a testimoniare il ruolo di osservatorio privilegiato della realtà sociale ed economica del nostro Paese, svolta dall’indagine Multiscopo. <![CDATA[La misura dell’inflazione per classi di spesa delle famiglie. III-IV trimestre 2014]]> 2015-01-23T10:21:23+01:00 2015-01-26T16:19:07+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/146246 Nel quarto trimestre del 2014, rispetto agli ultimi tre mesi del 2013, l'inflazione si è distribuita, infatti, in un intervallo compreso tra -0,2% per il primo gruppo di famiglie (caratterizzato da una spesa media mensile più bassa) e +0,3% per il quinto gruppo, quello cioè che presenta più elevati livelli di spesa. Nello stesso periodo l’indice generale armonizzato dei prezzi al consumo, calcolato per il complesso delle famiglie, ha registrato una variazione pari a +0,1%. <![CDATA[Commercio estero con i paesi extra Ue. Dicembre 2014]]> 2015-01-23T11:05:43+01:00 2015-01-23T11:18:28+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/146260 A dicembre 2014, rispetto al mese precedente, i flussi commerciali con i paesi extra Ue mostrano dinamiche divergenti: export (+3,2%) e import (-3,7%). L’incremento congiunturale delle esportazioni risulta diffuso a tutti i raggruppamenti di beni, con l’eccezione dei beni di consumo durevoli (-2,4%). Energia (+7,2%), prodotti intermedi (+5,1%) e beni di consumo non durevoli (+4,3%) sono in forte crescita. <![CDATA[Fatturato e ordinativi dell’industria. Novembre 2014]]> 2015-01-22T10:02:27+01:00 2015-01-22T10:02:27+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/146110 A novembre il fatturato dell’industria, al netto della stagionalità, registra una flessione dello 0,6% rispetto a ottobre, dovuta ad andamenti opposti sul mercato interno (-1,2%) e su quello estero (+0,6%). Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo diminuisce dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti (-0,9% per il fatturato interno e +0,4% per quello estero). <![CDATA[Commercio al dettaglio. Novembre 2014]]> 2015-01-22T11:00:28+01:00 2015-01-22T11:00:28+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/146132 A Novembre 2014 l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dello 0,1% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre settembre-novembre 2014, l’indice mostra una flessione dello 0,2% sui tre mesi precedenti. Nel confronto con ottobre 2014, le vendite aumentano dello 0,2% per i prodotti alimentari mentre restano invariate per quelli non alimentari. <![CDATA[Banca dati di Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo]]> 2011-07-20T15:40:14+02:00 2015-01-22T16:41:25+01:00 http://www.istat.it/it/archivio/16777