English
Students and teachers

Per studenti e docenti

L'Istat ha da sempre svolto attività di promozione della cultura statistica principalmente nei confronti di docenti e studenti.

L'attività con e per le scuole è condivisa con la rete territoriale dell'Istat, che svolge attività di promozione a livello locale, rafforzata recentemente dalla costituzione di una rete di referenti per la promozione della cultura statistica sul territorio.

I più giovani sono destinatari privilegiati delle attività dell’Istat. Nella società della conoscenza è fondamentale, infatti, saper leggere i dati e le informazioni statistiche (statistical literacy) per poter esercitare appieno il proprio diritto di cittadinanza. E la statistica ci aiuta in ogni momento della nostra vita.

L’Istat progetta e realizza pacchetti didattici differenziati per le scuole, dalle primarie alle secondarie di primo e secondo grado:

  • il progetto didattico Facciamo statistica! realizzato in collaborazione con la Fondazione Giovanni Agnelli per le scuole secondarie di primo grado;
  • il laboratorio interattivo Scuoladistatistica-lab dedicato a docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado per la costruzione e l'analisi di indicatori statistici ma utile anche per studenti universitari che affrontano le tematiche iniziali della statistica o per i docenti delle scuole sulle tematiche Invalsi;
  • i pacchetti didattici realizzati dalla rete territoriale per i diversi livelli scolastici;
  • la Statistica enigmistica per scoprire, divertendosi, come utilizzare i principali strumenti cognitivi della statistica.
  • Vocabolario statistico della Lingua dei Segni – Stat.Lis. Nell'ambito delle attività di promozione della cultura statistica, l'Istat ha intrapreso un'esperienza pilota per un video-vocabolario di lingua settoriale statistica in Lingua Italiana dei Segni (LIS). Il progetto si inscrive nelle indicazioni contenute nella Convention on the Rights of Persons with Disabilities dell'ONU, a cui l'Italia ha aderito ratificandolo con uno specifico Protocollo.Il progetto pilota è stato sviluppato in collaborazione con l'I.I.S.S. Leonardo da Vinci di Roma e ha prodotto, come primo risultato, due video nella lingua dei segni su alcuni concetti base della statistica relativi a indici di posizione e misure della variabilità. L'Istat ha fornito un supporto attraverso l'intervento di alcuni ricercatori che hanno svolto interventi formativi sui concetti da descrivere, rivolgendosi a un gruppo composto da studenti udenti e non. Successivamente i ragazzi, sotto la guida dei loro insegnanti e la supervisione tecnico-scientifica dell'Istat, hanno creato "segni" per i concetti da illustrare, elaborato uno storyboard e girato i video con i mezzi a loro disposizione.