L’utilizzo della tecnica Cawi nelle indagini su individui e famiglie

L’utilizzo della tecnica Cawi nelle indagini su individui e famiglie Formati disponibili: icona pdf
Anno di edizione: 2017
Collana: Letture statistiche – Metodi
Pagine: 186
ISBN: 978-88-458-1929-2

Pur rimanendo tra i paesi europei con più basso tasso di utilizzo di internet, negli ultimi anni l'Italia ha visto crescere in modo significativo la quota di popolazione che naviga nel web. La diffusione delle nuove tecnologie ha avuto un impatto importante sulle modalità di raccolta dei dati, incoraggiando l'Istat a sperimentare, in linea con quanto accade anche negli altri paesi, l'introduzione di tecniche di acquisizione via web.

Pur rappresentando ormai una strada segnata dall’evoluzione tecnologica e dalla progressiva digitalizzazione della popolazione, l'acquisizione dei dati via web è sicuramente una delle sfide più impegnative per la statistica ufficiale.

Questo volume documenta le opportunità e le difficoltà che hanno accompagnato l'avvio delle rilevazioni web su individui e famiglie, ricostruendo le principali tappe di questo percorso. Esso non si ripropone di esaurire le problematiche ancora da risolvere in questo ambito: piuttosto, intende essere un punto di riferimento per la documentazione delle problematiche incontrate e delle soluzioni sperimentate nella complessa fase di avvio.

Non offre soluzioni definitive, ma pone solide basi per il lavoro che, parallelamente all’evoluzione dei comportamenti culturali della popolazione, ci vedrà impegnati nei prossimi anni per continuare ad innovare i processi di raccolta dei dati.

tag:
cittadini e nuove tecnologie, demografia, famiglie, internet, letture statistiche, popolazione
argomento:
Cultura comunicazione viaggi
tipo di documento:
Produzione editoriale
Periodo di riferimento
Anni 2017
Data di pubblicazione
21 settembre 2017
Contatti

Per richieste di informazioni e ordini
editoria.acquisti@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
fax 06 4673.3101
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it