Matrici di contiguità, distanza e pendolarismo

L'Istat diffonde due matrici di relazioni spaziali utilizzate a fini statistici e la matrice del pendolarismo per motivi di studio o lavoro elaborata in occasione dei censimenti generali della popolazione.

Matrici di contiguità

L'Istat diffonde i files delle matrici di contiguità tra i comuni italiani e tra le province italiane. Per ciascun comune esistente negli anni dal 2011 al 2016, si riportano i comuni limitrofi di prima fascia e la corrispondente lunghezza del confine.

La “contiguità” tra unità limitrofe è stata calcolata quando almeno un punto del perimetro delle stesse risulta in comune. La medesima procedura è stata adottata per calcolare la matrice di contiguità tra le province italiane riferite all’anno 2011.

Nella tabella delle contiguità i comuni sono identificati univocamente dal codice Istat (ProCom) e dal nome. Il campo ‘Lunghezza_confine’ esprime la lunghezza del confine in chilometri.

download Contiguità dei Comuni 2011-2016 (xls)

download Contiguità delle Province 2011 (xls-csv)

download Nota metodologica

Matrici delle distanze

L'Istat rilascia le matrici origine-destinazione delle distanze in metri e dei tempi di percorrenza in minuti tra tutti i comuni Italiani. L'elaborazione è stata effettuata attraverso strumenti GIS e utilizzando un grafo stradale commerciale. Per contenere la dimensione dei files le matrici sono state raggruppate per Regione. I file sono forniti in formato txt e contengono i dati relativi a tutti i comuni di una Regione rispetto tutti i comuni Italiani.

Le isole sia minori che Sicilia e Sardegna sono state trattate a parte. Per quanto riguarda le due isole maggiori le matrici contengono le distanze solo dei comuni delle regioni. Per quanto riguarda le isole minori sono stati inseriti, in un file excel a parte, le distanze dal principale porto della penisola Italiana rispetto all'Isola.
La stessa cosa è stata fatta per i principali porti che collegano la Sicilia e la Sardegna rispetto all'Italia Peninsulare. Questo permette di poter aggiungere il tempo di percorrenza in nave ai percorsi calcolati dai principali porti di connessione alle isole.

Una menzione a parte va fatta per i comuni di Monte Isola (BS) e di Campione d'Italia (CO) per i quali sono state calcole le distanze dai comuni più vicini in quanto anche questi due comuni non risultano avere connessione nel grafo stradale utilizzato per i calcoli.

Matrici delle distanze per regione
Piemonte Valle d’Aosta/
Vallée d’Aoste
Lombardia Trentino-Alto
Adige/Südtirol
Veneto
Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia-Romagna Toscana Umbria
Marche Lazio Abruzzo Molise Campania
Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

download Distanze dai porti

download Nota tecnica

Matrici di pendolarismo

La matrice origine-destinazione degli spostamenti per motivi di lavoro o di studio si riferisce alla popolazione residente in famiglia o in convivenza rilevata al 15° Censimento generale della popolazione (data di riferimento: 9 ottobre 2011).

Il file contiene i dati sul numero di persone che si spostano tra comuni – o all'interno dello stesso comune – classificate, oltre che per il motivo dello spostamento, per il sesso, il mezzo di trasporto utilizzato, la fascia oraria di partenza e la durata del tragitto. La base di calcolo sono le 28.871.447 persone che hanno dichiarato di recarsi giornalmente al luogo abituale di studio o di lavoro, partendo dall'alloggio di residenza, e di rientrarvi. Di queste, 28.852.721 sono residenti in famiglia e 18.726 sono residenti in convivenza (convento, istituto di reclusione, istituti assistenziali ecc.).

Alla matrice è allegato un documento metodologico che, oltre a descrivere la struttura dei dati, fornisce indicazioni utili per l'utilizzo della matrice, con particolare riferimento alle variabili rilevate con metodo campionario (mezzo di trasporto utilizzato, fascia oraria di partenza e durata del tragitto). Sono anche allegati alcuni documenti utili alla comprensione al corretto utilizzo dei dati (questionari e classificazioni).

La matrice è stata utilizzata per la definizione dei sistemi locali del lavoro 2011.

 

download Matrice del pendolarismo 2011

Contenuti del file .zip (34,3 Mb)
Classificazioni:
Codici Comuni italiani – 1 gennaio 2011
Codici Stati Esteri – 8 ottobre 2011
Questionari:
Foglio di Convivenza
Foglio di Famiglia-Completa
Foglio di Famiglia-Ridotta
File Leggimi (descrizione del tracciato record dei file)
Tracciato record dei file

download Matrice del pendolarismo 2001
download Matrice del pendolarismo 1991

tag:
comuni, lavoro, popolazione residente, province, regioni, scuola, sezione di censimento, sistemi locali del lavoro, spostamenti, studenti, territorio, trasporti, variazione territoriale
argomento:
Istruzione e formazione, Lavoro e retribuzioni, Popolazione e famiglie, Servizi
Data di pubblicazione
10 luglio 2017
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it