Pagamenti dell'amministrazione

Dati sui pagamenti

Con l'art. 5 del d.lgs. 97/2016 è stato inserito l'art. 4-bis del d.lgs. 33/2013 concernente la trasparenza nell’utilizzo delle risorse pubbliche, disponendo che ogni amministrazione pubblichi, in una parte chiaramente identificabile della sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale, i dati sui propri pagamenti, permettendone la consultazione in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento e ai beneficiari.

  • Anno 2017 - III trimestre [ pdf | xlsx ]
  • Anno 2017 - I semestre [ pdf | xlsx ]
  • Anno 2016 [ pdf | xlsx ]

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

  • Anno 2017 – 3° trimestre (pdf)
  • Anno 2017 – 2° trimestre (pdf)
  • Anno 2017 – 1° trimestre (pdf)
  • Anno 2016 – 4° trimestre (pdf)
  • Anno 2016 – 3° trimestre (pdf)
  • Anno 2016 – 2° trimestre (pdf)
  • Anno 2016 – 1° trimestre (pdf)
  • Anno 2015 – 4° trimestre (pdf)
  • Anno 2015 – 3° trimestre (pdf)
  • Anno 2015 – 2° trimestre (pdf)
  • Anno 2015 – 1° trimestre (pdf)

Indicatore annuale di tempestività dei pagamenti

  • Anno 2016 (pdf)
  • Anno 2015 (pdf)
  • Anno 2014 (pdf)

Indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e lavori

  • Documenti di liquidazione dal primo trimestre 2013 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal quarto trimestre 2012 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal terzo trimestre 2012 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal secondo trimestre 2012 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal primo trimestre 2012 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal quarto trimestre 2011 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal terzo trimestre 2011 (pdf | xls | ods)
  • Documenti di liquidazione dal secondo trimestre 2011 (pdf | xls)
  • Documenti di liquidazione dal primo trimestre 2011 (pdf | xls)

Indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture

  • Mandati di pagamento Anno 2011 (pdf)
  • Mandati di pagamento Anno 2010 (pdf)

Ammontare complessivo dei debiti

  • Anno 2016 (pdf)

IBAN e pagamenti informatici

Si elencano le diverse possibili modalità per effettuare i versamenti dovuti all'Istat:

  1. Contabilità speciale c/o Banca d'Italia – Sezione di Tesoreria Provinciale dello Stato di Roma n° 130195 intestato all'Ente per l'incasso delle entrate derivanti dalle amministrazioni dello Stato e dalle Amministrazioni del settore pubblico allargato.
  2. Conto corrente c/o BNL, intestato all'Ente per l'incasso delle entrate derivanti da soggetti diversi dalle amministrazioni dello Stato e dalle amministrazioni del settore pubblico:
    • IBAN: IT 64 K 01005 03382 000000218050
    • SWIFT/BIC: BNLIITRR
    • Intestato a : ISTAT - Istituto Centrale di Statistica
  3. Conto corrente postale n° 619007

Disciplina fiscale dello split payment

Le fatture elettroniche inviate all'Istat con data di emissione a partire dal 1° luglio 2017 dovranno contenere l'indicazione della dicitura "IVA - split payment".

Si fa presente che i fornitori dell'Istituto, che già svolgono operazioni soggette al meccanismo del reverse charge (prestazioni di servizi di pulizia, di demolizione, di installazione di impianti e di completamento relative ad edifici, cessioni di tablet e laptop e cessioni di apparecchiature terminali per il servizio pubblico radiomobile terrestre di comunicazioni soggette alla tassa sulle concessioni governative), dovranno continuare ad emettere fattura con reverse charge, per la parte commerciale, mentre, per la parte istituzionale, emetteranno fattura con split payment.

download Comunicato sull’estensione all’Istat dello “split payment”